Stampa Stampa
12

PRESERRE (CZ) – ‘NDRANGHETA, BOVA: «SCONGIURARE ALLONTANAMENTO CITTADINI DALLA POLITICA»


Arturo Bova

“Istituzioni e giovani speranza per il futuro”

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) –  6 DICEMBRE 2017 – “Avere visto insieme oggi  (ieri, ndr) centinaia di giovani e tutte le istituzioni, locali e centrali al teatro ‘Cilea’ per un futuro migliore, e’ motivo di orgogliosa speranza”.

Lo afferma il presidente della Commissione antindrangheta, Arturo Bova.

“L’iniziativa sostenuta dalla Procura distrettuale antimafia di Reggio Calabria e dal prefetto Michele Di Bari – prosegue Bova – culminata con l’istituzione del ‘Registro pubblico della cittadinanza consapevole’, avvalora ulteriormente il senso della costruzione democratica diffusa di un fronte largo e coeso contro la ‘ndrangheta e le sue attivita’ criminali.

“La Regione Calabria e la Commissione che presiedo – ha continuato Arturo Bova – continueranno, caparbiamente e consapevolmente, a lavorare per diradare ogni zona d’ombra nelle attivita’ amministrative al fine di conseguire il bene comune e garantire legalita’ e imparzialita’.

Oggi si contano a decine, purtroppo, gli interventi sanzionatori antimafia contro gli enti locali, che restano comunque il primo ‘sportello della democrazia’ e di servizio per i cittadini.

Un meccanismo che va analizzato e profondamente innovato, affinche’ non si incorra nell’errore di liquidare il bambino con l’acqua sporca. Dobbiamo scongiurare che i cittadini – ha concluso Bova – si allontanino dalla politica e dall’impegno istituzionale, garantendo sempre e comunque, legalita’ e buon governo”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.