Stampa Stampa
28

PRESERRE (CZ) – MONTEPAONE ABBRACCIA LA “SUA” SIRENETTA


A due anni dalla scomparsa, bagno collettivo in mare in omaggio a Giuliana Panucci. Presente la famiglia. Molti i fiori. Tanti i ricordi. Le parole di padre Piero

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

PRESERRE (CZ) – 6 SETTEMBRE 2016 –  A due anni dalla sua prematura scomparsa, ricordata sulla lunga e bianca spiaggia di Montepaone Lido, Giuliana Panucci conosciuta come la “sirenetta del mare jonio.”

Presente la famiglia, il papà Emanuele, la mamma Raffaella e la sorella Sandra, parole di fede e di speranza cristiana sono state dette ai numerosi presenti da frate Piero del convento Francescano di Chiaravalle Centrale, molti i fiori, le rose e tra questi anche i suoi preferiti, i girasoli che sono statI poi gettati al largo dai presenti, in un bagno collettivo e diventato un giusto ricordo.

giuliana

Giuliana Panucci era bella, giovane e piena di vita, un malore improvviso, cattivo non le ha dato il tempo, lei legata agli affetti più cari e ai suoi tanti amici, con un amore particolare, “il mare azzurro e cristallino”, era lei la prima che apriva la stagione balneare di Montepaone con una abbronzatura perenne, lei bella e solare, rideva e scherzava con tutti, era molto conosciuta e stimata, ed era sempre lei che ad ottobre inoltrato chiudeva la stagione balneare.

Giuliana dettava i tempi, lei in simbiosi con il mare e con il sole, tanto da meritare l’appellativo di “Sirenetta del mare jonio” e sui social e sulle pagine di facebook, i ricordi, le foto e i pensieri dei suoi tanti amici, presto iniziative volte a ricordare Giuliana.

La sua famiglia, i suoi amici la ricorderanno sempre, il suo sorriso è impresso  in modo indelebile nel mare Jonio, che fu culla della Magna Graecia e custode dei ricordi basta guardare il mare, tutto parla di Giuliana e tra i molti ricordi, tra questo uno dolcissimo, quello per Giuliana Panucci.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.