- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

PRESERRE (CZ) – MALTEMPO, SALE A LIVELLO 3 L’ALLERTA TRA CHIARAVALLESE E BASSO JONIO. A SQUILLACE CHIUSA LA “MADONNA DEL PONTE” (AGGIORNATO)

“Alta probabilità che possano verificarsi fenomeni di esondazione diffusi”

di Francesco PUNGITORE

 PRESERRE (CZ) – 23 GENNAIO 2017 – Allerta di livello 3 da parte della Protezione Civile, ovvero massimo scenario di rischio, per le precipitazioni intense in atto nei comuni di: Torre di Ruggiero, Santa Caterina dello Ionio, Petrizzi, Olivadi, Montepaone, Montauro, Isca sullo Ionio, Gagliato, Chiaravalle Centrale, Cardinale, Badolato e Argusto.

 “Alta probabilità che possano verificarsi fenomeni di esondazione diffusi” con “pericolo per l’incolumità delle persone che si trovano nelle aree a rischio” recita l’avviso diffuso in data odierna e recepito dalle amministrazioni locali per i provvedimenti di competenza.

 Preoccupano, in particolare, i corsi d’acqua. In una nota, il sindaco di Chiaravalle Centrale, Mimmo Donato, spiega che “il livello dell’Ancinale, nel pomeriggio è quasi raddoppiato rispetto alle prime ore di stamani, mentre il Beltrame è già al limite dell’esondazione”.

 Per la presenza di frane e allagamenti, l’amministrazione comunale ha segnalato alla Provincia numerose criticità sulle strade gestite dall’ente intermedio e ricadenti nel territorio chiaravallese.

 Sempre a Chiaravalle operai in azione, stamani, in contrada Vignale per riparare gli effetti di uno smottamento che ha interessato un muro di contenimento lesionato.

 A Olivadi, il sindaco Renato Puntieri ha utilizzato l’arma dei social per allertare tempestivamente la popolazione sul peggioramento delle condizioni meteo, tramite l’invio di messaggi sui cellulari e la creazione di un gruppo What’sApp “Allerta Olivadesi”.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 20 :57

Scendendo più a Sud, non cambia lo scenario delle criticità. Ad Amaroni l’amministrazione comunale del sindaco Luigi Ruggiero ha disposto la cbhiusura della strada “Petruso  – Quaranta. L’arteria  collega la “Cittadina del Miele” alla strada delle “Mandrelle”.

Stessa decisione è stata presa dalla civica amministrazione di Squillace, dove, causa frana, è stata interdetta al traffico in entrmbe le direzioni di marcia la strada Provinciale 53 “Madonna del Ponte”. Per spostarsi dal centro storico e raggiungere la zona marina occorre utilizzare la Provinciale 162/2.

Come rende noto l’Anas, a causa delle condizioni meteo avverse ed il raggiungimento dei livelli di sicurezza del torrente Alessi, in via precauzionale è provvisoriamente interdetto, in entrambe le direzioni, il tratto della strada stata 106 ‘Jonica’ tra il km 176,000 ed il km 178,200 km nel territorio comunale di Squillace in provincia di Catanzaro. Il traffico è deviato sulla strada statale 106 Var/A.

Allagata anche la Provinciale 59, chiusa dalla Provincia, intervenuta anche a Palermiti per uno smottamento sulla Provinciale 171/1.