Stampa Stampa
6

PRESERRE (CZ) – L’IMPEGNO DEL CASM SUL TERRITORIO


Proseguono gli incontri con i sindaci del Catanzarese per illustrare finalità e obiettivi del Coordinamento

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 13 AGOSTO 2017 –  Lo scorso 11 agosto la presidente del Casm Anna Cristallo assieme alla consigliera Caterina Iuliano, è stata ricevuta dal sindaco di Soverato Ernesto Alecci.

Questo incontro segue quello avuto con il Comune di Catanzaro la settimana scorsa. Cristallo ringrazia il Sindaco Sergio Abramo e l’assessore Lea Concolino e resta in attesa di incontrare i Comuni di Lamezia Terme e Soveria Mannelli già contattati, ma che “non hanno ancora fissati gli appuntamenti, tutti comuni capofila di distretti sanitari”.

La Iuliano rende noto che “l’incontro, come quello precedente, ha avuto sia lo scopo di illustrare le finalità e gli obiettivi a medio e lungo termine del “Coordinamento delle Associazioni di Salute Mentale” sul territorio regionale, sia di rappresentare le esigenze, le difficoltà, le carenze e le prospettive nell’ambito delle attività socio assistenziali a favore delle persone con disabilità mentale e le loro famiglie; Il tutto nel quadro dell’ impegno dei Comuni nella creazione degli uffici di Piano a seguito del trasferimento di competenze nei servizi sociali dalla regione agli enti locali”.

Inoltre riferisce che “si è altresì toccato il tema della progettazione Por che, in particolare nell’Asse IX- Inclusione sociale, apre interessanti spazi di coprogettazione fra Comuni ed organizzazioni no profit. Il primo cittadino – fa rilevare – si è dimostrato non solo interlocutore attento al problema della disabilità psichiatrica ma anche propositivo e concreto nell’individuare le possibili azioni da mettere in campo ed ha assicurato il suo impegno sia per ciò che concerne gli uffici di Piano, già in avanzato stadio di realizzazione nell’ambito da lui coordinato, sia per quanto riguarda il coinvolgimento delle nostre associazioni e di tutti gli altri attori territoriali nelle consultazioni già programmate relativamente a Piani di zona e progettazione europea”.

“Non possiamo nascondere – conclude la Iuliano- la nostra soddisfazione nel constatare la disponibilità e la competenza organizzativa di questo giovane amministratore e ne traiamo auspici favorevoli affinché, secondo le sue stesse parole, l’ambito di Soverato divenga modello esemplare nei servizi sociali per l’intero territorio regionale”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.