Stampa Stampa
351

PRESERRE (CZ) – L’appello per Umbriatico dei turisti soveratesi e palermitesi sul tavolo del presidente della Regione


Esposto striscione: “presidente Oliverio, valorizziAmo insieme Umbriatico”

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

PRESERRE (CZ) – 16 GIUGNO 2015 –  La pacifica invasione del borgo di Umbriatico da parte di un folto gruppo di turisti provenienti da Soverato e Palermiti  dei giorni scorsi potrebbe avere scosso molte coscienze, persino quella del presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.

Il gruppo formato da una settantina di persone giunte in pullman e moto per visitare i tesori di questo borgo medievale straordinario (ma ancora poco conosciuto) al termine della visita al paese aveva esposto un significativo e toccante striscione all’indirizzo del presidente della giunta regionale: “presidente Oliverio, valorizziAmo insieme Umbriatico”.

Sono tante infatti le attrazioni in questo suggestivo e misterioso borgo fortificato dell’entroterra crotonese: dalla ex cattedrale con le sue reliquie legate a Cristo e Maria SS.ma e la sua Cripta segretissima alla chiesa di Santa Maria con il suo stupendo ed enigmatico affresco della Vergine Santa Incoronata; dalle tante grotte eremitiche presenti all’interno del centro abitato al palazzo della famiglia Giuranna (oggi sede municipale) il cui capostipite risulta essere un crociato etc. .Inoltre c’è da sottolineare che il 25 marzo prossimo (giorno coincidente con il Venerdì Santo) ci sarà un evento importantissimo che vedrà Umbriatico al centro della Calabria e non solo in quanto potrebbero verificarsi quei fenomeni già avvenuti in passato all’interno della reliquia della Sacra Spina di Gesù custodita nell’ex cattedrale.

Le Sacre Spine di Andria (BA) e Umbriatico (KR) sono le uniche al mondo in cui si vedono riempirsi di sangue quando il Venerdì Santo coincide col 25 Marzo e ciò avviene mediamente due volte ogni secolo, difatti gli ultimi due episodi si sono verificati, in presenza di moltissimi fedeli e degli stessi parroci, nel 1932 e nel 2005. Dopo il 25 Marzo 2016 il successivo appuntamento è previsto nel lontano 2157. Un evento quindi da preparare a dovere (così come si sta facendo ad Andria già da tempo con l’intervento diretto della Regione Puglia) in quanto è previsto per quella data un afflusso enorme di gente proveniente da tutta la Calabria e non solo per assistere a questo evento prodigioso.

Il sindaco di Umbriatico ha già inviato una richiesta di incontro al presidente Oliverio per chiedere un aiuto per l’accoglienza dei tantissimi fedeli e curiosi che invaderanno, nel marzo p.v., il piccolo borgo. Anche l’Accademia Templare di Cirò Marina, che con il coinvolgimento dello storico Giuseppe Pisano ha già realizzato una serie di iniziative sulla possibile presenza Templare a Umbriatico, spera in un definitivo salto di qualità di questo suggestivo borgo calabrese.

E si spera anche che questo lodevole appello, fatto con il cuore da persone che pur non vivendo in questo luogo hanno dato dimostrazione di attaccamento e amore per la Calabria, venga accolto dalle istituzioni al più presto. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.