Stampa Stampa
47

PRESERRE (CZ) – LA “SANA MERENDA” ENTRA IN CLASSE


Progetto tra quattro Comuni per favorire tra i giovani sano stile vita,  valorizzare territori e prodotti d’eccellenza

Articolo e foto di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

PRESERRE (CZ) –  14 APRILE 2018 –  Consegnato ai ragazzi della scuola primaria di Vallefiorita e di Amaroni il sacchetto della “sana merenda”, nell’ambito del progetto omonimo avviato da quattro comuni del comprensorio (oltre ad Amaroni e Vallefiorita, ci sono Palermiti e Centrache), proprio per diffondere tra i giovanissimi un sano stile di vita, ma anche per far conoscere il territorio attraverso la valorizzazione delle tradizioni gastronomiche.

I sindaci Salvatore Megna e Gino Ruggiero (in foto) si sono recati nelle scuole primarie dei loro paesi per donare ad ogni studente il sacchetto contenente un vademecum, con ricette dolci e salate, che ha la finalità di riscoprire le tipicità agroalimentari, le tradizioni, gli aneddoti e gli usi legati alle produzioni dei quattro comuni, oltre ad una sana merenda fatta con i prodotti per eccellenza di ciascun comune: l’olio di Vallefiorita, il miele di Amaroni, il formaggio di Centrache e il pane di Palermiti.

Stessa iniziativa si svolgerà lunedì prossimo nelle scuole primarie di Centrache e Palermiti. «Per quanto riguarda il nostro comune – afferma il sindaco Megna – i ragazzi troveranno nel sacchetto una bottiglietta di olio extra vergine di oliva prodotto dall’azienda “Terre di Sant’Elia” di Rocco Pietro Bongarzone, premiata con la medaglia “extragold” alla XXIII edizione del premio internazionale “Bioil 2018”, svoltasi nei giorni scorsi a Ostuni, in Puglia.

Il lavoro che stiamo svolgendo con i colleghi degli altri tre comuni del comprensorio è il risultato di un modo semplice di dare attuazione agli strumenti attraverso cui ben si possono realizzare risultati quali la ripresa delle attività agricole tradizionali, l’incremento delle presenze connesse al godimento del patrimonio culturale, il rafforzamento dell’interazine tra scuola e territorio.

Siamo quattro piccoli comuni che hanno deciso di mettersi in rete al servizio di un unico territorio, ciascuno con i propri prodotti d’eccellenza, per educare gli studenti ad un’alimentazione sana. Un’alimentazione che oltre a favorire la qualità dello stile di vita è ricca di storia, cultura e tradizioni». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.