Stampa Stampa
132

TORRE DI RUGGIERO (CZ) – LA “PICCOLA LOURDES DELLA CALABRIA” PRONTA AD ACCOGLIERE FEDELI E PELLEGRINI


Il santuario di Maria Santissima delle Grazie

Cominciano oggi i quattro giorni dedicati alla Madonna delle Grazie che culmineranno nella festa solenne dell’8 settembre

di Franco POLITO

TORRE DI RUGGIERO (CZ) – 6 SETTEMBRE 2016 –  Anche se le previsioni meteo non promettono nulla di buono, Torre è pronta a trasformarsi nella “Piccola Loudes della Calabria”.

Come accade ogni anno, migliaia di pellegrini raggiungeranno il caratteristico borgo delle Preserre Catanzaresi e il suo Santuario in atto di devozione per la Madonna delle Grazie.

La festa solenne si celebra il prossimo 8 settembre. Già da oggi, però, le vie del paese cominceranno a riempirsi di fedeli e devoti. Saranno tantissimi, per un segno di fede che ha pochi eguali in Calabria. Qui c’è la spiritualità per eccellenza, cornice maestosa di tutto quello che “accompagna” i quattro giorni di festa.

Il clima edonistico trova sfogo nella tradizionale fiera di via del Santuario: un lungo serpentone di bancarelle “colorerà” il borgo di un’atmosfera unica. E poi gli immancabili spettacoli serali nell’anfiteatro davanti al Santuario. Tutto e di più per calamitare da queste parti intere famiglie. In tanti arrivano a piedi. Molti in macchina e con gli autobus.

Torre in questi giorni si è mobilitata per la giusta accoglienza. La sinergia “Santuario, comitato festa e amministrazione comunale” ha partorito la necessaria organizzazione. Nessun dettaglio trascurato, ordine pubblico e gestione del traffico in testa, affidati a carabinieri e  polizia locale. Immancabili, pure gli operatori sanitari del 118, la Protezione Civile e le associazioni di volontariato, con il compito di occuparsi del resto.

Ognuno ha fatto e farà la sua parte. Il sindaco Mario Barbieri, ad esempio, ha emesso un’ordinanza con cui ha «modificato la viabilità  – si legge nel provvedimento –  nelle vie limitrofe e confinanti con il luogo dove si svolgerà la manifestazione, al fine  di garantire il regolare afflusso di turisti e pellegrini e meglio disciplinare gli effetti del traffico sulla sicurezza della circolazione veicolare e pedonaìe».

Se così è, Torre è pronta a trasformarsi nella “Piccola Lourdes della Calabria”. sarà così anche quest’anno. In barba alle avverse previsioni dei meteorologi.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.