Stampa Stampa
10

PRESERRE (CZ) – LA FIT CISL CALABRIA A CONGRESSO: “CON PIÙ TRASPORTO VERSO IL FUTURO DELLA CALABRIA”


Riceviamo e pubblichiamo nota stampa di Annibale Fiorenza (Segretario GeneraleFit Cisl Calabria)

PRESERRE (CZ) – 19 APRILE 2017 –  «L’11° Congresso della Fit Cisl Calabria, in programma per oggi e domani, 19 e 20 aprile 2017, sarà l’occasione per discutere, insieme a circa 100 quadri sindacali delegati dalle Assemblee Congressuali territoriali, sui temi che stanno caratterizzando le questioni organizzative e soprattutto del lavoro e degli investimenti che necessitano i vari settori del comparto trasporti e delle infrastrutture portuali, viarie, ferroviarie, aeroportuali e degli impianti per il trattamento dei Rifiuti urbani.

“Con più trasporto verso il futuro della Calabria” è la traccia su cui si svilupperà la relazione introduttiva dell’attuale Segretario Generale Regionale Annibale FIORENZA e il successivo dibattito congressuale.

Al Congresso parteciperanno il Segretario  Generale della FIT Nazionale Antonio PIRAS, i Segretari Nazionali, Pasquale PANICCIA  e Salvatore PELLECCHIA , il Segretario Generale della CISL Calabria Paolo TRAMONTI e autorevoli Ospiti Istituzionali, delle Associazioni datoriali e delle Aziende del comparto.

Sarà una due giorni di analisi e proposte che tracceranno le lineeprogrammatiche e organizzative per i prossimi quattro anni.

Molta attenzione sarà data alle tematiche dei Giovani e delle donne e soprattutto alle emergenze esistenti nei tre Aeroporti e nel Porto di Gioia Tauro.

In continuità con l’impegno profuso in questi ultimi quattro anni, saranno avanzate delle specifiche proposte sugli interventi da realizzare sul fronte del infrastrutture e dei servizi di trasporto.

Verranno sollecitate più incisive sinergie d’azione tra i vari diversi livelli istituzionali , tra questi e il Sindacato e l’Imprese che operano in Calabria.

Fermare il processo di disgregazione che sta travolgendo il mondo del lavoro calabrese nel comparto dei trasporti e dei servizi ambientali e la priorità dell’immediato.

In Calabria non c’è più tempo da perdere; c’è bisogno di una lungimirante politica del fare. Una politica istituzionale che possa trasmettere, nell’immediato, speranza per un futuro di crescita economica e sociale.

Il Governo Regionale e il Governo Nazionale, ognuno per la propria parte, devono far partire i cantieri delle opere annunciate, programmate e condivise per dare lavoro in Calabria, a partire dalla crisi occupazionale dell’area portuale di Gioia Tauro e degli aeroporti calabresi.

Questi sono parte degli interventi strutturali, non più rinviabili, indispensabili per risalire la china e invertire la rotta.

Inoltre, il comparto dei trasporti e delle infrastrutture,quale comparto strategico per un coerente piano di sviluppo regionale, dovrà essere al centro dell’azione del Governo regionale. L’integrazione della Calabria nel “Sistema Paese e nel Sistema delle relazioni internazionali”, si potrà realizzare attraverso un moderno “Sistema dei Trasporti e della Logistica Integrata”, così come prevede, il nuovo Piano Regionale dei Trasporti.

Accanto a queste azioni programmatiche, pretendiamo che si accompagni una fase di profondo risanamento, etico, morale e finanziario, nelle “Aziende partecipate degli aeroporti Calabresi”. Aziendeche, nella storia degli ultimi decenni, hanno dilapidato risorse pubbliche, costruito clientele, alimentato corruzione e cultura dello spreco e dei disservizi per la collettività.  Hanno mortificato la comunità, violentato la dignità delle lavoratrici e dei lavoratori, hanno distrutto la cultura d’impresa e della gestione dei servizi pubblici quali “Beni comuni” della collettività.

La politica deve impegnarsi a essere catalizzatore degli interessi generali e non di perseverare nell’occupazione dei posti di sottogoverno per sistemazione di qualche sodale o di qualche politico trombato.

La gestione della crisi che sta interessando la Società SACAL S.p.A. di Lamezia Terme sarà il campo di prova di una nuova stagione che come FIT, vorremmo si rivelasse in una svolta politica e imprenditoriale, in cui la parte pubblica e privata, si alleano per rilanciare il “sistema aeroportuale della Calabria”, valorizzando le infrastrutture e le risorse pubbliche impiegate.

Un’impresa in grado di fare utili, producendo servizi e generando lavoro».

Annibale Fiorenza (Segretario GeneraleFit Cisl Calabria)

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.