Stampa Stampa
67

PRESERRE (CZ) – INCLUSIONE ATTIVA, AMARONI C’E’


In Comune disponibili domande per partecipare a iniziativa Ministeriale di sostegno a famiglie in difficoltà

di Franco POLITO

PRESERRE (CZ) – 14 SETTMBRE 2016 –  Amaroni, “Cittadina del Miele” per eccellenza, guarda ai bisogni della società attuale. Lo fa senza tentennamenti.

E’ una scelta di campo proclamata da un po’ di tempo quella della maggioranza consiliare di “Democrazia è partecipazione”. L’ultimo sussulto in chiave solidaristica si chiama adesione al “Sostegno per l’Inclusione Attiva (Sia)”.

«Il Sia – spiega il sindaco Luigi Ruggiero –  è una forma di contrasto alla povertà, introdotta dal Decreto Interministeriale del 26 maggio 2016, che prevede un sussidio in favore delle famiglie che versano in condizioni economiche disagiate. Il sostegno è pari ad euro 80 mensili per persona, con un massimo di euro 400 per nucleo familiare».

L’erogazione è prevista attraverso l’accredito su carta prepagata. I requisiti per l’accesso alla misura sono: essere cittadini Italiani o comunitari, familiare di cittadino italiano o comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro, con diritto di soggiorno; essere stranieri in possesso del permesso di soggiorno di lungo periodo e comunque residenti in Italia da almeno 2 anni;  nucleo familiare in cui siano presenti minori o figli diversamente abili o donne in stato di gravidanza.

E ancora, indicatore della situazione economica equivalente (Isee) non superiore a 3 mila euro; eventuali altri aiuti economici devono essere inferiori a 600 euro; assenza nel nucleo familiare di percettori di strumenti di sostegno al reddito ( quali Naspi e Asdi) e mancato acquisto nel recente passato di auto e moto.

«Chi ottiene il Sia – conclude il sindaco –  dovrà partecipare attivamente ai progetti di collaborazione predisposti dai Comuni, cui spetta la gestione operativa delle domande. Ulteriori dettagli, unitamente al facsimile del modello di domanda, sono contenuti nell’avviso del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 26 maggio 2016».  

Le domande, disponibili in formato cartaceo presso la sede Comunale o scaricabili sul sito Istituzionale www.comunediamaroni.it, dovranno essere presentate presso l’ Ufficio Protocollo del Comune.

 L’ Inps effettuerà i controlli delle posizioni dei soggetti richiedenti al fine di verificare il possesso dei requisiti richiesti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.