Stampa Stampa
26

PRESERRE (CZ) – Imbiancato il comprensorio


Paesaggio "nordico" stamattina nelle Preserre

Paesaggio “nordico” stamattina nelle Preserre

Una leggera coltre di neve ha dato il buongiorno alle Preserre e al Basso Ionio Catanzaresi

di f.p.

PRESERRE (CZ) – 9 FEBBRAIO 2015 – La neve era nell’aria da qualche giorno. I segnali c’erano tutti. E neve è stata. L’intero comprensorio stamattina si è svegliato con i tetti e le auto imbiancate. Una sottile coltre bianca che ha reso suggestivo il paesaggio.

Imbiancati anche i rilievi. Libere, invece, le strade. Al momento non sono segnalati problemi alla circolazione stradale e pedonale. Fa freddo ovunque con il termometro che si è abbassato considerevolmente rispetto ai giorni scorsi

Niente di eccezionale, la classica “imbiancata”, ma sufficiente ad indurre il sindaco di Gasperina Gregorio Gallello a disporre la chiusura delle scuole per la giornata di oggi. Come al solito per i più piccoli sarà festa grande.

Spolverata di neve anche su Cardinale, Chiaravalle Centrale e Torre di Ruggiero con le scuole chiuse per effetto delle ordinanze dei sindaci Pino Marra, Gregorio Tino e Pino Pitaro.

Tre provvedimenti di natura precauzionale per tutelare l’incolumità degli alunni, specie i più piccoli, dalle insidie del ghiaccio. Nessun particolare disagio sulle vie di comunicazione. 

Nella zona di Monte Cucco ruspe e mezzi hanno immediatamente reso percorribili le arterie che si snodano verso le Serre.

Fiocchi e temperature rigide pure a Centrache, Cenadi, Olivadi, Palermiti, Amaroni e Squillace dove il sottile strato di neve si è sciolto già con il primo, timido, sole.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.