Stampa Stampa
70

PRESERRE (CZ – IL CUORE DI STALETTÌ BATTE FORTE PER TELETHON


Fedeli e giovani volontari, guidati dal parroco don Roberto Corapi, impegnati nella raccolta fondi in favore della ricerca contro le malattie genetiche rare

Immagine e articolo di Franco POLITO

 STALETTI’ (CZ) – 1 MAGGIO 2017 –  Cuore e passione. Amore e carità. Altruismo e generosità.

 C’e tutto questo nell’animo della comunità di Stalettì, ridente e accogliente cittadina del Basso Jonio Soveratese, in questi giorni impegnata con il suo parroco don Roberto  Corapi nella raccolta fondi Telethon caratterizzata, tra l’altro, dalla distribuzione dei biscotti di cioccolato. 

 Don Roberto Corapi, padre spirituale regionale di Telethon, sta seguendo personalmente l’evolversi dell’iniziativa. Lo fa perché il suo cuore è spontaneamente predisposto agli altri. Uno stato d’animo che si muove di pari passo con l’amore e la gioia che sta riversando in favore di Telethon Calabria. Lui sacerdote della “chiesa in uscita”, che travalica le mura del tempio e va verso l’uomo, si è messo al “servizio” di una Fondazione da anni al “servizio” del malato.

 «Tutti –  ha affermato il religioso, noto anche come “don Smile” –  dobbiamo impegnarci con tutte le nostre forze per la ricerca delle malattie genetiche rare perché Telethon è davvero una provvidenza di Dio voluta dal cielo».

 Parole che non sono rimaste lettera morta visto che la comunità  è impegnata con i giovani volontari scelti da don Roberto per la raccolta primaverile. Punto di riferimento e cuore pulsante della Raccolta è il convento di San Gregorio che si prepara a vivere la festa del miracolo di San  Gregorio, attesa per il prossimo 13 maggio. 

 Don Roberto, impegnato nel sociale, invita «tutti a partecipare a questa manifestazione e ad essere sensibili e vicini di più alle persone che soffrono e che, afflitti dalla malattia e dalla sofferenza, sperano in ricerche che arrivino ad abbattere il male che tanto fa soffrire».

 Sono giorni vissuti in piena carità a Stalettì. Giorni sotto il vessillo di Telethon con lo spirito dei veri cristiani che vede Gesù nell’altro e «che  – conclude don Roberto –  cerca di trovare una soluzione per sconfiggere le malattie genetiche rare che tanto affliggono l’uomo». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.