Stampa Stampa
32

PRESERRE (CZ) – GUERRA ALL’ISIS, BORGHEZIO: «MANDIAMOCI I BOSS MAFIOSI»


Singolare proposta del leader della Lega. «Solo dopo aver sostenuto duro  allenamento sotto responsabilità capi militari»

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 29 AGOSTO 2015 –  “Per combattere l’Is ma anche tutti coloro che dai nostri confini minacciano il cristianesimo e l’occidente bisognerebbe dare vita nel nostro paese alla legione straniera composta da criminali comuni in gran parte, ma anche da mafiosi e ndanghentisti che hanno superato accurati esami di affidabilità militare. La Legione Straniera e’ una delle poche cose che invidio alla Francia. E’ composta da persone di tutte le etnie di tutto il mondo.Questo sarebbe un bel modo di lottare contro l’ incivilta’ .” Lo ha dichiarato Mario Borghezio, ospite questa mattina di KlausCondicio, talk di apporonfimento politico in streaming su You Tube .

“Dopo adeguato addestramento , per diventare un vero guerrirero. anche mafiosi, camorristi e ndranghentisti potrebbero essere arruolati, ma solo – precisa l’europarlamentare leghista nel corso della trasmissione . dopo aver fatto il corso e aver dato dimostrazione di aver sostenuto un durissimo addestramento che viene fatto sotto la responsabilità dei nostri capi militari adeguati, allora si. La gente è stufa di vedere Toto Riina che non combina nulla e a cui paghiamo anche l’aria condizionata mentre le guardie carcerarie non hanno gli strumenti per lavorare. Si potrebbe pensare anche ai criminali comuni. La mia paura però e’ che poi chi ha acquisito il virus della mentalita mafiosa ,si allei con gli avversari Resta il problema della fedelta’ .

“Mafia è un termine arabo non dimentichiamolo” ha concluso Borghezio.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.