Stampa Stampa
267

PRESERRE (CZ) – EXPO, IN VETRINA LA “CALABRIA RURALE”


Da oggi fino al 27 agosto protagonisti i Gal (Agenzie di Sviluppo Locale). Faranno scoprire al grande pubblico di Expo  Milano tutto il fascino della terra calabrese. Presente anche il Gal Serre Calabresi – Alta Locride

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 21 AGOSTO 2015 – La cultura, i paesaggi, le produzioni della Calabria rurale ad Expo. Dal 21 al 27 agosto i Gruppi di Azione Locale saranno protagonisti nello spazio a rotazione di Padiglione Italia. Iniziera’ domani, chiusa l’esperienza di grande successo della mostra “Cibo per gli dei, cibo per gli uomini”, la seconda settimana di presenza della Regione nello spazio a rotazione per le regioni in Padiglione Italia.

Sino al 27 agosto, animerà lo spazio la presenza dei Gruppi di Azione Locale, per far scoprire al grande pubblico di Expo Milano 2015 la cultura e i paesaggi rurali di una regione che conserva all’inizio del terzo millennio tutto il fascino del “Grand Tour”.

“L’iniziativa – spiega un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta – e’ promossa dalla Regione Calabria, Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari, ed organizzata in stretta collaborazione e partnership con i Gal, agenzie di sviluppo che operano nei territori rurali, promuovendo sviluppo di reti di impresa e valorizzazione del territorio attraverso l’utilizzo di fondi comunitari afferenti a specifiche misure del PSR 2007/2013. Le attivita’ si articoleranno dal 21 al 27 agosto, tra cultura, enogastronomia, mediate da contenuti multimediali e mostre fotografiche che faranno apprezzare il ricco e variegato paesaggio naturale calabrese.

In Expo, la rete dei GAL della Calabria presentera’ la cultura contadina, una straordinaria ricchezza sostenibile che merita conoscenza ed esperienza, declinata attraverso il filo di un percorso che si snoda nei territori, tra storie che esprimono e custodiscono un universo di tradizioni in cui si intrecciano vita, luoghi, produzioni, culture locali cosi’ come innovazione. Saranno le filiere e le micro filiere produttive della Calabria, attraverso il percorso espositivo, a mettere in contatto i visitatori con il cuore pulsante dell’agricoltura e dell’eccellenza calabrese. Non mancheranno idee e prospettive per il futuro.

“Il paesaggio della campagna italiana e’ uno dei piu’ belli e celebrati al mondo. La Calabria – afferma il presidente della Regione Mario Oliverio – la piu’ meridionale regione peninsulare, in qualche misura sintetizza il paesaggio rurale italiano. Per la sua bellezza e varieta’, innanzitutto: dalla campagna costiera a quella delle valli interne, dai sistemi rurali collinari ai grandiosi paesaggi rurali montani. La ruralita’ calabrese e’ un bene prezioso non solo perche’ comprende produzioni tipiche e tradizionali, di grande pregio, dell’agricoltura e dell’allevamento, ma anche perche’ genera beni pubblici di eccezionale valore: paesaggio, cultura, natura, aria pulita, antropizzazione positiva, in sintesi il concetto di benessere naturale.

Per questo, insieme ai GAL abbiamo voluto mettere al centro di questa ulteriore settimana di presenza della Regione ad Expo 2015 il tema della multifunzionalita’ dell’agricoltura. Si tratta di una tra le piu’ originali, per certi versi inusuale, immagini della nostra terra che possiamo presentare al mondo”. All’ Expo saranno presenti: Gal Monti Reventino; Gal Serre Calabresi Alta Locride; Gal Valle del Crocchio; Gal Savuto; Gal Sila Sviluppo; Gal Sila Greca Basso Jonio Cosentino; Gal Kroton; Gal Valle del Crati; Gal Alto Ionio Federico II; Gal Pollino Sviluppo; Gal Area Grecanica; Gal Batir/Basso Tirreno Reggino. Nello spazio in Padiglione Italia, tanti gli appuntamenti che coinvolgeranno i visitatori secondo un ricco calendario di attivita’.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.