Stampa Stampa
111

PRESERRE (CZ) – E ALLA FINE ARRIVO’ LA NEVE. SCUOLE CHIUSE UN PO’ OVUNQUE (AGGIORNATO)


Da Squillace  fino a Torre di Ruggiero, passando da Amaroni, Palermiti, Centrache, Olivadi, Cenadi, San Vito sullo Ionio, Gagliato, Argusto, Cardinale e Chiaravalle Centrale, una fitta coltre bianca sta riempiendo il paesaggio

di Franco POLITO

PRESERRE (CZ) – 10 GENNAIO 2017 – E alla fine, gradita o sgradita, dipende dai punti di vista, anche nelle Preserre Catanzaresi è arrivata la neve.

Da Squillace  fino a Torre di Ruggiero, passando da Amaroni, Palermiti, Centrache, Olivadi, Cenadi, San Vito sullo Ionio, Gagliato, Argusto, Cardinale e Chiaravalle Centrale, una fitta coltre bianca sta coprendo il paesaggio. Fiocchi abbondanti anche a Gasperina, Montauro, Montepaone e Stalettì.

Azzeccate in pieno le previsioni che annunciavano neve a quote basse. Il cielo grigio di stamattina, infatti, era stato un segnale eloquente. Un solo appunto: ci si augura che l’imbiancata non determini situazioni di grave criticità.

Una cosa è certa: domani un po’ ovunque non si andrà a scuola. Il sindaci di Chiaravalle Domenico Donato, dove il manto nevoso ha già raggiunto i dieci centimetri, ha emesso ordinanza di chiusura dei plessi scolastici per domani, 11 gennaio, e dopodomani, giorno 12. Ad Amaroni, Cardinale, Torre ed Argusto, invece, situazione leggermente diversa. I rispettivi sindaci (Luigi Ruggiero, Giuseppe Marra, Mario Barbieri e Valter Matozzo) hanno optato per la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado solo nella giornata di domani. La stessa decisione è venuta anche dal sindaco di Palermiti (Roberto Giorla) e Squillace (Pasquale Muccari). 

Per i bambini, di sicuro, sarà una grande festa.

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.