Stampa Stampa
44

PRESERRE (CZ) – DIGA MELITO, LOIERO: «SPERO CHE NODO SIA SCIOLTO»


“In Calabria c’è bisogno di un supplemento d’animo e di rischio per portare a compimento un’impresa”

 di Franco POLITO  

PRESERRE (CZ) – 4 NOVEMBRE 2017 –  «Spero tanto che il nodo della diga del Melito sia davvero sciolto ed anche la sorte degli operai sia avviata positivamente a soluzione».

 Lo afferma, in una nota, l’ex presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero.

 «Quale morale della favola bisogna desumere?  – si chiede –  Una sola. In Calabria c’è bisogno di un supplemento d’animo e di rischio per portare a compimento un’impresa.

Per la diga del Melito già la giunta che presiedevo circa 10 anni fa aveva provveduto a licenziare una delibera inviata al Ministero dei Lavori Pubblici e comunicazioni simili (anche se non accompagnate da delibere) erano state indirizzate al citato Ministero dai miei successori».

 «Ciò non di meno  – dice ancora –  se Grazioso Manno non avesse osato rischiare in proprio dubito che avremmo avuto risultati concreti. Ma che Regione è quella per la quale bisogna compiere gesti simili per un provvedimento essenziale e risolutore per le nostre popolazioni?».

 «Un grande grazie – conclude Loiero –  e un grande abbraccio a Grazioso Manno. Se lo merita.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.