Stampa Stampa
31

PRESERRE (CZ) – DALLA SANITÀ SOLO TAGLI, MA LE RISPOSTE?


L'ospedale di Soverato

Domani assemblea sindaci Basso Jonio per opporsi al dimensionamento dell’ospedale di Soverato. Levata di scudi anche del Pd: partito ha fissato incontro per lunedì prossimo

Articolo di Gia. RO. (Il Quotidiano del Sud)

PRESERRE (CZ) – 15 MARZO 2016 – Tagli, tagli e ancora solo tagli, come se questi fossero risposte alle tante domande degli utenti, come si può pensare solo di ridurre i costi del comparto sanitario, senza dare servizi a migliaia di persone con una popolazione in età avanzata, si pensa solo a ridurre (se non ad eliminare) reparti, spogliandogli  di servizi primari, come l’ospedale di Soverato, senza un reparto di pediatria notturno, in bilico anche il reparto nascite perché  se inferiori alle 500 nascite  annue, per i vertici non è produttivo, ridotti servizi importanti e primari come dialisi, pronto soccorso, medicina e molto molto altro, la sanità per qualche manager è solo una questione di numeri che devono essere”allineati”.

Ma  la sanità, non è certo un supermercato o un compri tre paghi due, è un servizio a domanda, un servizio alle persone, un servizio che deve dare risposte  verso chi ha bisogno, lontano anni luce da costi, ricavi e bilanci, questi sono problemi che all’utenza non devono entrare, che colpa ha un pensionato che si vede privato da un servizio sul territorio, paga colpe di chi? Se per anni si è sperperato denaro pubblico,con spese assurde e con appalti milionari su attrezzature,parco macchine,forniture sanitarie,che colpa ha l’utenza?

Solo la colpa di abitare in Calabria, terra dimentica troppo spesso, anche l’asse ospedaliero Catanzaro – Lamezia creerebbe figli e figliastri, molte sono le persone a piedi senza mezzi di trasporto e quello pubblico non si può certo chiamare tale. E su questa tematica importante  si terrà domani, mercoledì 16 marzo 2016, presso la sala consiliare del Palazzo di Città di Soverato, l’assemblea dei sindaci del basso Jonio per discutere di sanità e nello specifico del decreto 30/2016 del Commissario Scura.

A fare gli onori di casa il sindaco Alecci che ha duramente criticato le scelte del commissario. Questo primo incontro di natura tecnica, e quindi riservato ai soli amministratori, servirà per approfondire la riorganizzazione della rete ospedaliera al fine di elaborare proposte da sottoporre al Commissario Scura a sostegno del presidio ospedaliero di Soverato.Ma anche la politica si attiva, Il Partito Democratico di Soverato in sinergia con i comitati spontanei a difesa dell’ospedale di Soverato che in queste ore si stanno costituendo , ha promosso un incontro che si terrà nella sala del consiglio comunale di Soverato alle 18.30 (orario preciso da definire) di lunedì 21 marzo 2016 al quale parteciperà il Direttore Generale dell’Asp, Giuseppe Perri, il presidente del Comitato regionale per la qualità e la fattibilità delle leggi, Salvatore Pacenza e il consigliere regionale Michele Mirabello, presidente della commissione sanità nel consiglio regionale.

All’iniziativa, alla quale ha aderito per primo il sindaco di Soverato, sono stati invitati sindaci e amministratori del basso jonio e delle Preserre ed ha l’obiettivo di presentare le istanze dei cittadini dei numerosi comuni ricadenti nell’area del soveratese e delle Preserre, privati nel caso dovesse essere realizzato il cd piano Scura di diversi servizi essenziali in campo sanitario, sottratti all’ospedale di Soverato.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.