Stampa Stampa
48

PRESERRE (CZ) – DA MONTAURO A PALAZZO CAMPANELLA PER PARLARE DI ARTE


Presidente associazione VisionArte Gregorio Procopio, ha esplicitato come l’importanza e il valore che assume il connubio con il volontariato 

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano de Sud)

PRESERRE (CZ) – 13 MAGGIO 2017 –  Da Montauro sino alla  prestigiosa cornice di Palazzo Campanella a Reggio Calabria sede del Consiglio regionale, si è svolta la manifestazione “Arte Accoglienza Anziani Africa”, organizzato da VisionArte, Associazione Artistico-Culturale, e dalla Comunità di Sant’Egidio.

L’evento, che visto come fulcro una mostra d’arte a tema con la presenza di 29 artisti, è stato introdotto da un interessante dibattito al quale hanno partecipato numerose personalità della cultura, della politica, del mondo ecclesiastico e del mondo del volontariato calabrese .La discussione è stata avviata da Arturo Bova, Presidente della Commissione regionale contro la ‘ndrangheta, in rappresentanza del Presidente del Consiglio regionale Irto, che ha ribadito quanto sia fondamentale che la politica presti attenzione al fenomeno dell’integrazione culturali e sociale tra popoli diversi.

L’attivissimo Presidente dell’Associazione VisionArte Gregorio Procopio, ha esplicitato come l’importanza e il valore che assume il connubio fra arte e volontariato nella nostra società, specialmente in questo momento storico e sociale, siano stati maggiormente amplificati perché ospiti della sede della massima istituzione calabrese .

Si sono poi alternati gli interventi: dello storico dell’arte dott. Filippo Rosace, che ha ricostruito come l’arte nella storia dell’umanità abbia sempre svolto un ruolo di elevazione delle coscienze civili; di Don Pangallo direttore Caritas Reggio Calabria; nuovamente Bova, che ha evidenziato come l’arte aiuti a riscoprire la bellezza della vita; del Garante per l’Infanzia, dott. Antonio Marziale, che ha rappresentato le problematiche connesse al fenomeno migratorio; del dott. Michelangelo Bartolo, direttore del reparto di telemedicina del complesso ospedaliero San Giovanni Addolorata di Roma, che ha sottolineato come la generosità del popolo calabrese non ha confini.

 Presenti come relatori l’ing. Domenico Richichi, il dott. Enzo Infantino, la dott.ssa Lucia Anita Nucera, il dott. Eduardo Lamberti Castronuovo.Nei giorni successivi, all’interno della programmazione della manifestazione “Arte Accoglienza Anziani Africa”, si sono svolti altri due eventi culturali: la presentazione del libro “Gioia e le altre” del dott. Michelangelo Bartolo – Ediz. Città Nuova; il concerto del gruppo musicale “Lifeblood.”

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.