Stampa Stampa
11

PRESERRE (CZ) – COSENZA COME LIEGI, CITTA’ DELLA CULTURA


Palazzo Arnone, Galleria Nazionale di Cosenza,

Attribuito premio intitolato alla memoria di Ludwig Mies Van De Rohe

Fonte: ANSA.IT CALABRIA 

PRESERRE (CZ) – 23 APRILE 2017 –  Il Centro Studi Cultura Internazionale ha assegnato il premio per la fruibilità delle opere, intitolato alla memoria di Ludwig Mies Van De Rohe, alle città di Cosenza e di Liegi.

Il premio è stato istituito quest’anno e riguarda le città d’arte che abbiano percorsi di reale fruibilità per i cittadini. Ogni anno sarà scelta una città italiana e una europea.

Liegi, nel Belgio francofono, è nota per le sue straordinarie cattedrali, tra le più belle del mondo, dalla Chiesa di San Giacomo alla Cattedrale di San Paolo, che testimoniano un gotico ineguagliabile.

 Cosenza vanta, dal castello federiciano al Museo di arte contemporanea all’aperto con testimonianze di De Chirico, Dali, Rotella, Manzù, Greco, Consagra, Modigliani, Pomodoro , una collezione ricchissima.

Entrambe le cittadine presentano caratteristiche storiche di rilievo. Liegi è nota per essere la terra dove è morto Enrico IV e che ha dato i natali a George Simenon, il più grande scrittore giallista di ogni epoca, mentre Cosenza è associata al mito di Alarico, il Re dei Visigoti che mise fine all’Impero Romano e che fu sepolto alle confluenze dei due fiumi.

Il Centro Studi ha comunicato ai due sindaci, Will Demayer e Mario Occhiuto, l’assegnazione del premio, che è intitolato a uno dei più importanti architetti della Storia.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.