Stampa Stampa
20

PRESERRE (CZ) – CONI, PASQUALE MAZZEO INSIGNITO CON “STELLA D’ORO”


Per i suoi meriti sportivi, di atleta, tecnico e dirigente, in 50 anni di carriera  

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 25 NOVEMBRE 2015 –  Sabato 21 novembre, presso l’Auditorium Nicola Calipari del Consiglio Regionale della Calabria, ha avuto luogo la cerimonia di consegna delle “benemerenze sportive”, ovvero riconoscimenti che il Coni attribuisce annualmente a Dirigenti Tecnici ed Atleti che nel corso della loro carriera si sono particolarmente distinti. Insignito del riconoscimento più importante, ovvero della “stella d’oro al merito sportivo”, il Maestro di Sport Pasquale Mazzeo.

Proposto dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera, a Pasquale Mazzeo sono stati riconosciuti i numerosi e importanti meriti sportivi che, nell’arco della sua carriera sportiva, di oltre mezzo secolo, lo ha visto protagonista, come atleta, come tecnico e come dirigente sportivo. Già negli anni scorsi, aveva ricevuto la Stella di bronzo e poi la Stella d’argento del Coni, oltre ai tre gradi della “Quercia” di 1°, di 2° e di 3° grado, riconoscimento per i meriti sportivi dirigenziali da parte della Fidal, federazione nella quale ha militato dal 1963 fino ad oggi. Da atleta, valido “fondista”, ha conquistato diversi allori, culminati nella “maglia azzurra” nella gara più prestigiosa, ovvero la maratona.

Da Tecnico, esperto di mezzofondo e di tutto lo scibile atletico, ha rivestito la carica di Fiduciario Tecnico Regionale della Fidal Calabria, dirigendo sapientemente il Settore Tecnico regionale che, sotto la sua guida, ha saputo collocarsi nei posti di prestigio delle cariche nazionali. Tanti, tantissimi gli atleti che hanno ricevuto consigli tecnici e non solo, da Pasquale Mazzeo e tanti sono stati i titoli e le maglie azzurre dei suoi atleti fondisti, mezzofondisti e velocisti che, grazie alle sue competenze hanno portato la Calabria alla ribalta nazionale. Pasquale, a dir suo “uomo di campo”, ha comunque svolto mansioni da dietro una scrivania, quale Delegato Provinciale della Fidal di Vibo Valentia, incarico rivestito tuttora e, soprattutto nella qualità di “docente” e relatore in numerosissimi occasioni ove veniva illustrata la cultura sportiva, o semplicemente la cultura!

Con atto pubblico, è stato nominato “Cittadino Illustre di Jonadi”, titolo che lo inorgoglisce alquanto. Confortato dalla presenza di una parte della sua famiglia, e dai Rappresentanti delle Istituzioni Locali, Pasquale Mazzeo ha ricevuto il prestigioso riconoscimento sportivo che, come nella consuetudine, ha voluto accompagnare con un breve discorso, ringraziando il Coni che glielo ha concesso e tutti i convenuti, gran parte dei quali, amici di vecchia data, che hanno avuto il piacere di ascoltarlo e di applaudirlo.

Nel prologo della cerimonia, il neo Presidente del Coni regionale Maurizio Condipodero, nel complimentarsi con tutti i premiati per la loro dedizione allo sport, ha toccato, fra i diversi argomenti trattati, l’impiantistica sportiva della regione Calabria e, in particolar modo, la “Scuola Regionale dello Sport” e “il Campo di Atletica Leggera del rione Modena”, strutture riguardo alle quali si è dichiarato fiducioso per una prossima risoluzione della “problematica” che, ormai da lunghi anni, non riesce a trovare uno spiraglio di luce.

A sostenere quanto detto dal Presidente Condipodero, il Presidente del Consiglio Regionale della Calabria Nicola Irto, il Vice Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria Giovanni Verduci e il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, che si sono chiaramente dichiarati pronti a sostenere in ogni modo l’impiantistica sportiva calabrese. Al M.d.S. Pasquale Mazzeo vanno le felicitazioni di tutta l’Atletica calabrese, che gli riconosce i meriti di una completa sua dedizione alla nostra disciplina sportiva.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.