Stampa Stampa
22

PRESERRE (CZ) – CONSULTA CALABRESI ALL’ESTERO E’ REALTA’


Un momento dell'iniziativa

Organismo si è insediato ieri mattina nella Cittadella regionale

di REDAZIONE 

PRESERRE – 4 OTTOBRE 2016 –  Si è insediata ieri mattina, a Catanzaro, nella Cittadella regionale, la Consulta dei calabresi all’estero, composta per questa legislatura da 52 membri: 15 esperti e responsabili locali e 34 cittadini calabresi o giovani discendenti residenti all’estero provenienti da Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svizzera, Australia, Argentina, Colombia, Brasile, Uruguay, Canada e Stati Uniti.

“Quello che bisogna evidenziare – ha detto il presidente Mario Oliverio – è che ci sono più calabresi all’estero che in Calabria. Conterranei che hanno contribuito a fare grandi i Paesi in cui si trovano in ogni ambito. I calabresi nel mondo rappresentano una grande risorsa che in questo momento può essere di grande aiuto per la nostra terra, perché sono i migliori messaggeri dei valori e dei patrimoni della Calabria”. Non abbiamo celebrato oggi un incontro nostalgico, ma abbiamo messo al centro di questa Consulta obiettivi specifici come quello di aiutare la Calabria ad aprirsi al mondo”.

Tra i presenti anche il presidente della Provincia di Catanzaro, Enco Bruno che ha rimarcato come
“la Calabria deve essere al centro di un grande progetto di sviluppo, in un contesto che superi anche i confini regionali e nazionali. E’ necessario rafforzare la sinergia tra nostra regione e i suoi figli che vivono all’estero, che con il lavoro hanno saputo dare lustro alla proprie radici”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.