Stampa Stampa
46

PRESERRE (CZ) – CONCORSO LETTERARIO “CARO FABRIZIO TI RACCONTO”, CI SONO I VINCITORI


Un giovanissimo Fabrizio Catalano

Verranno premiati il prossimo 2 dicembre in prossimità del 32esimo compleanno di Fabrizio, scomparso nel 2005 sul Sentiero francescano della Pace Assisi – Gubbio

 di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) – 22 LUGLIO 2017 –  Sono  on line sul sito:  http://www.fabriziocatalano.it/racconti-vincitori-e-finalisti-terza-edizione-caro-fabrizio-ti-racconto-di- unattesa/ i vincitori dell’edizione 2017 del Concorso Letterario Nazionale indetto dall’Associazione Cercando Fabrizio e…, in occasione del dodicesimo anniversario dalla scomparsa di Fabrizio Catalano.

Centinaia gli elaborati inviati da tutta Italia: in forte crescita le adesioni anche grazie a un maggiore coinvolgimento delle scuole e alla possibilità, introdotta quest’anno, di partecipare con un racconto illustrato.

«Sono  triplicati  i racconti, è triplicata la nostra emozione, è triplicata la giuria – racconta Caterina Migliazza, Presidente dell’Associazione, mamma di Fabrizio, originaria di Girifalco, nel Catanzarese –  è triplicato il vuoto che  vorrebbe ingoiarci,  ma è  triplicata la speranza  perché la condivisione delle attese attraverso i racconti diventa linfa vitale per continuare a Cercare Fabrizio e … i mille Fabrizii scomparsi».

Fabrizio Catalano, di Collegno, in Piemonte, aveva diciannove anni al momento della scomparsa. Se ne sono perse le tracce il 21 luglio 2005 ad Assisi dove frequentava il secondo anno di musicoterapia. Fabrizio ha abbandonato i suoi effetti personali; la sua sacca e la sua chitarra sono stati rinvenuti in luoghi e tempi diversi, sul sentiero francescano della pace Assisi-Gubbio. Da allora la famiglia vive un’attesa senza resa che quest’anno ha scelto di mettere al centro del Concorso Letterario che da tre anni coinvolge centinaia di ragazzi e che mantiene viva la presenza di Fabrizio.

“Caro Fabrizio ti racconto di un’attesa …” è il tema su cui si sono cimentati i partecipanti. Sogni, speranze, desideri, “Attese” raccontate a Fabrizio  al vaglio della giuria, composta da tre insegnati, un giornalista, due scrittrici, un medico,  una psicologa e  amanti della lettura.

 «Un arduo lavoro esaminare e valutare i racconti – conclude Caterina Migliazza -. Tutti belli, tutti meritevoli e, per  noi,  tutti vincitori! Non sappiamo dov’è Fabrizio, ma la  numerosa partecipazione, è la conferma che siamo in tanti ad attenderlo».

 Come da regolamento la premiazione è programmata  per sabato,  2 dicembre 2017,  a Collegno, prima data utile vicina al  30/11/2017 quando Fabrizio compirà 32 anni.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.