Stampa Stampa
57

PRESERRE (CZ) – COMUNALI: SATRIANO VERSO IL COMMISSARIAMENTO. A PETRIZZI VINCE MAZZA. A ISCA VINCENZO SU PIERFRANCESCO NEL “DERBY” TRA MIRARCHI


“Alba per Satriano”, unica lista della tornata elettorale, si è fermata a quota 1296 voti. Quorum non raggiunto ed elezione non valida

di Francesco LULISSIANO

 PRESERRE (CZ) – 12 GIUGNO 2017 –  I cittadini di Satriano, ridente, centro del Basso Ionio Soveratese, ci riproveranno alle prossime elezioni comunali.

In quelle celebrate ieri il verdetto è stato chiaro. “Alba per Satriano”, capolista Teodoro Aldo Battaglia, unica lista in campo dopo la ricusazione della compagine “#SatriAmo” che candidava a sindaco il vice primo cittadino uscente Alessandro Catalano, non ha raggiunto il quorum della metà più uno degli aventi diritto attestandosi a 1296 preferenze.

Le schede bianche sono state 29 (2,13%), le nulle 31 (2,28%).  Elezioni non valide e commissarimento del Comune in arrivo.

Da un commissario che viene a uno che va. E’ il caso di Petrizzi, Comune delle Preserre Catanzaresi, dove ieri è finita l’era della gestione ordinaria del commissario Luigi Bigagnoli.

Le elezioni hanno decretato la vittoria di Domenico Mazza. Capolista di “Operosità e concordia”, ha ottenuto 385 voti (50,72%). Di misura ha avuto la meglio su Giulio Santopolo, candidato sindaco di “Petrizzi Rinasce”, attestatosi a 374 voti, pari al 49, 27%.

Dieci i consiglieri che entreranno in Consiglio. Le schede bianche sono state 4 (0,51%), le nulle, invece, 13 (1, 76).

A Isca sullo Ionio, altro centro del Basso Ionio Soveratese, la sfida era tra due Mirarchi.

Con 554 voti (52,86%), l’ha vinta Vincenzo, capolista di “Per Isca”. Bello il duello con Pierfrancesco, detto “Chicco”, leader di “Siamo Isca”, a cui sono andate 494 preferenze (47,13).

Dieci i consiglieri che siederanno nella sala consiliare. Schede bianche 1 (0,09%), schede nulle 15 (1,40).

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.