Stampa Stampa
116

PRESERRE (CZ) – COMUNALI, “PRIME BATTUTE” DI CAMPAGNA ELETTORALE


Il prossimo 11 aprile interessate al voto anche le Preserre Catanzaresi. Si rinnovano i Consigli a San Vito sullo Jonio, Centrache, Olivadi  e Cenadi

PRESERRE (CZ) –  9 APRILE 2017 – Prove tecniche di campagna elettorale.

Tra riconferme alla carica di sindaco, abbandono e nuove proposte, nei comuni di San Vito sullo Jonio, Cenadi, Centrache, Olivadi è tempo di apparentamenti.

A San Vito sullo Jonio c’è la riconferma del sindaco uscente Alessandro Doria. Le anticipazioni sono arrivate nel corso dell’ultimo consiglio comunale che ha approvato il bilancio di previsione. Sindaco uscente alle prese con la relazione di fine mandato dei suoi primi cinque anni e pronto a rimettersi in gioco.

Ci saranno almeno due liste con il ritorno di Luigi Rubino che è stato sindaco del piccolo borgo negli anni ‘90. Questo secondo alcune discrezioni, anche se a San Vito sullo Jonio con l’uscita dal gruppo di maggioranza dell’ex presidente del consiglio Giuseppe Magisano ci potrebbero essere una serie di novità dell’ultima ora. Subito dopo Pasqua, si andranno a delineare le posizioni e quindi si conosceranno meglio tutte le componenti.

In tema di riconferme alla candidatura a sindaco, Fernando Sinopoli a Centrache è già pronto. Pochi elettori al seggio, molta concorrenza tra famiglie storiche del paese. Si profila la scesa in campo di Saverio Luppino giovane professionista figlio dell’ex sindaco Franco Luppino.

C’è poi il paese dell’ex presidente del Gal “Serre Calabresi” Renato Puntieri. A Olivadi si profila una campagna elettorale a tre. La riconferma della candidatura a sindaco di Renato Puntieri, e poi le liste civiche di Salvatore Paparazzo e quella di Nicola Malta. Anche in questo caso tutto è da decidere, non fosse altro per le tradizioni politiche – elettorali che hanno caratterizzato le tornate amministrative a Olivadi, dove la politica è stata sempre vivace.

Infine Cenadi, comune posto sul versante dell’area montana della “Fossa del Lupo”, dove l’avvocato Alessandro Teti, sindaco uscente, ha in mente di lasciare spazio a nuove energie. Nodo che verrà sciolto entro la prossima settimana e che potrebbe mettere in allarme l’assessore del comune Giovanni Deodato, per quanto concerne la continuità amministrativa. Anche in questo caso parliamo di pochi elettori al voto e possibilità per tutti.

Sul fronte opposto, sappiamo solo di qualche incontro di alcuni esponenti della vita politica cenadese, vicina alle posizioni del consigliere regionale Tonino Scalzo. Poche notizie e molto lavoro sotto traccia. Insomma siamo solamente alle primissime battute.

Nei quattro comuni delle Preserre interessanti al voto, come il passato insegna, ci sarà campagna elettorale vera. Sino all’ultimo consenso. Adesso concentrazione massima nella scelta dei candidati alla carica di sindaco, dove saranno interessate famiglie intere che potrebbero essere rappresentante in liste diverse e con candidati alla carica di sindaco contrapposti.

E’ il gioco elettorale che amplifica l’interesse dove gli elettori non sono molti a decidere le sorti del proprio paese.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.