Stampa Stampa
15

PRESERRE (CZ) – CLEMENTINE DI CORIGLIANO CALABRO “ADOTTATE” DA GIANNI MORANDI


In ambito iniziativa lotta contro il cancro

di REDAZIONE

 PRESERRE (CZ) – 4 DICEMBRE 2017 – Certificato di adozione pianta n. 11 (ispirato al giorno di nascita del popolare cantante, 11 dicembre 1944) recante la data dell’1 ottobre 2017.

Questi i tratti distintivi della simbolica “adozione” delle prelibate e salutari Clementine di Corigliano Calabro, vera e propria eccellenza del territorio, ad opera di uno dei personaggi del mondo della musica e dello spettacolo più amati dal grande pubblico: Gianni Morandi.

L’autore di numerose canzoni di successo entrate di diritto nel patrimonio artistico italiano, capace di accostare diverse generazioni perché da sempre generoso, sensibile e apprezzato per la sua spiccata umanità, nonché protagonista della fortunata serie televisiva “L’Isola di Pietro”, trasmessa di recente su Canale 5, ha infatti ricevuto nelle ultime ore un cospicuo quantitativo del gustoso frutto della Piana di Sibari.

L’attore è stato infatti omaggiato di tale “adozione” da parte del giornalista coriglianese Fabio Pistoia che nei mesi scorsi ha provveduto a contattare personalmente Gianni Morandi e la sua famiglia con un’apposita lettera (che si allega al presente comunicato) e illustrato la bontà dell’iniziativa, come testimoniato dal certificato d’adozione e dall’attestato omaggio (anch’essi allegati).

Il tutto è stato infatti realizzato nell’ambito di “Adottaunclementino”, l’autentica novità nel settore agrumicolo locale e nazionale ideata dal brillante imprenditore cittadino Aldo Salatino, titolare dell’Azienda Perseverantia.

Gianni Morandi, che con la sua famiglia ha molto gradito tale dono e ha definito “buonissime” le clementine, ha provveduto a ringraziare personalmente i promotori di tale “adozione”, con una lunga telefonata dai toni cordiali e affettuosi.

“Preg.mo dott. Gianni Morandi, – si legge nella missiva inviata al cantante nello scorso mese di agosto – chi Le scrive è un suo giovane ammiratore, Fabio Pistoia, che La segue sempre tramite i social network con stima e affetto. Con questa missiva Le intendo manifestare la mia grande gioia nel farLe dono di un prodotto tipico curato dall’Azienda Agricola Perseverantia, attività operante nel settore agroalimentare sin dal 1980, fondata e diretta da Aldo Salatino, imprenditore profondamente innamorato della sua terra e delle bellezze della natura, e situata nel comune di Corigliano Calabro (Cosenza).

 Dono che consiste nelle ormai celebri “Clementine”, prelibato e salutare frutto di Calabria. In prossimità delle festività del Santo Natale e d’avvento del nuovo anno, è infatti un mio sentito desiderio omaggiare la SS.VV. e Famiglia di tale eccellenza, frutto di un certosino lavoro quotidiano e di una costante ricerca profusa negli anni da parte della suddetta Azienda.

 Vuole essere questo, anzitutto, un piccolo gesto di riconoscenza per la mirabile opera da Lei svolta con passione e genuino spirito di servizio, per la straordinaria umanità che emana da ogni Suo gesto oltre che per la Sua già nota grandezza come Cantautore e Ambasciatore della Musica Italiana nel Mondo, nonché una testimonianza dell’abnegazione con la quale, giorno dopo giorno, l’Azienda Agricola Perseverantia cerca di operare per assicurare prospettive occupazionali in un territorio difficile e complesso come quello della Calabria e, più in generale, del Sud Italia.

L’Azienda Agricola Perseverantia, negli ultimi anni, ha solcato prestigiosi palcoscenici che ne hanno premiato la buona volontà, quali importanti manifestazioni internazionali di settore e servizi trasmessi da emittenti televisive e organi di stampa, in virtù di una originale iniziativa, denominata “Adottaunclementino”, che consente a chiunque di poter adottare una pianta del frutto simbolo di questo lembo di Calabria.

Ebbene, con la presente, si manifesta la volontà dello scrivente di far dono a Lei e alla Sua famiglia di una “adozione” di pianta di clementine, che riceverà comodamente a casa nei prossimi mesi (novembre-dicembre) in modo completamente gratuito e senza alcun impegno, ossia con i frutti direttamente consegnati al Suo domicilio.

La scelta ricaduta sulla Sua persona, oltre che per le motivazioni già menzionate, nasce dal presupposto che l’Azienda Agricola Perseverantia punta a rappresentare un prezioso connubio tra imprenditoria ed etica dal quale si può e si deve ripartire per costruire insieme una società realmente a misura d’uomo e fondata sul valore della solidarietà (non è un caso che la medesima Azienda collabora con l’AIRC-Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro), quella solidarietà della quale Lei si è fatto più volte autentico testimone schierandosi con i cosiddetti ‘soggetti deboli’ e come promotore di numerose iniziative benefiche.

Sperando di aver fatto cosa gradita nel comunicarLe la volontà di farLe dono di un quantitativo di Clementine di Calabria, giungano a Lei, egregio dott. Morandi, e alla Sua famiglia, cordiali e affettuosi saluti”.

Si aggiunge così un’altra splendida pagina all’idea innovativa e originale “Adottaunclementino” che permette a chiunque di ricevere al proprio domicilio, alla modica spesa di cinquanta euro e senza alcun costo aggiuntivo, circa trenta chilogrammi di clementine, adottando una pianta del frutto profumato e dalle tante proprietà e seguendone passo dopo passo, attraverso lo strumento della geolocalizzazione, il percorso di maturazione. Iniziativa che, oltre a consentire anche a coloro che risiedono a migliaia di chilometri di distanza di vedersi consegnate le clementine, tutte al naturale e prive di alcun trattamento, contribuisce fattivamente ad una giusta causa: per ogni adozione viene infatti devoluta una piccola parte all’AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.