Stampa Stampa
20

PRESERRE (CZ) – CERAMICA SQUILLACE ALLA MOSTRA NAZIONALE ITINERANTE


Prestigiosi manufatti locali al “Grand Tour” che ha fatto tappa ad Ariano Irpino

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

SQUILLACE (CZ) –  16 MARZO 2018 –  Ci sono anche i manufatti ceramici squillacesi alla mostra nazionale itinerante “Grand Tour – Alla scoperta della ceramica classica italiana”, che si svolge ad Ariano Irpino (Avellino), al museo civico e della ceramica, dal 10 marzo al 10 aprile.

Il “Grand Tour” è un viaggio in Italia attraverso una selezione di ceramiche di gusto tradizionale scelte dalla collezione di rappresentanza di AiCC – associazione italiana “Città della ceramica”. 

Il tour è partito nel 2014 da Bruxelles, attraversando fiere, musei e centri importanti dal punto di vista artistico. I manufatti ceramici, eseguiti dai maestri delle botteghe di Squillace, sono stati finora i protagonisti delle varie esposizioni con interessanti riscontri ottenuti soprattutto dai cosiddetti “graffiti”.

La caratteristica principale della ceramica squillacese è “l’ingobbio e il graffito”, secondo una tecnica assai simile a quella bizantina, che trae la sua origine dalla Magna Grecia e che, dopo tanti secoli, ancor oggi si tramanda, costituendo un indubbio esempio di altissima qualità e tradizione storica.

La tradizione squillacese affonda le radici nei rapporti con l’Impero di Bisanzio. La ceramica di Squillace si fregia del marchio Doc, a tutela della produzione con specifiche caratteristiche tecniche. Uno straordinario riconoscimento per la produzione ceramica degli artigiani di Squillace, insieme a quella degli altri comuni italiani (le cosiddette “Città della Ceramica”), dove è in atto un’affermata produzione di ceramica artistica e tradizionale.

Le opere esposte nel “Grand Tour della ceramica classica italiana” sono riedizioni di pezzi storici o produzioni ispirate al gusto tradizionale, da oggetti di uso comune ad altri puramente decorativi: dall’arcaico al tardo Medioevo, dal Rinascimento al Settecento, dal neoclassico al liberty, fino all’influsso del design.

 «Con la nostra ceramica tradizionale – afferma l’assessore al Turismo di Squillace, Giusy Ciciarello – stiamo partecipando a tutte le iniziative del settore che si tengono in Italia e all’estero, per far conoscere meglio la nostra produzione e la nostra antica arte.

Ora ci stiamo preparando per l’importante appuntamento di maggio con “Buongiorno, ceramica!”: una serie di eventi dedicati alla ceramica, con l’obiettivo di portare all’attenzione e valorizzare una delle più belle eccellenze artigianali ed artistiche del “made in Italy”. 

Ci sarà l’apertura di antiche fornaci, lezioni di tornio e decorazione, visite guidate, shopping nelle botteghe e siti storici da visitare. Il tutto in contemporanea con le altre città italiane di antica tradizione ceramica».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.