Stampa Stampa
14

PRESERRE (CZ) – CATANZARO CITTA’ DEGLI STUDI: IL RUOLO ED I SERVIZI DEL CONSORZIO DI BONIFICA


La sede del consorzio Ionio Catanzarese

Messa in sicurezza, cura degli spazi verdi e disponibilità a studenti e professori  delle sale riunioni del Consorzio

di Fra. PO.

PRESERRE (CZ) – 16 SETTEMBRE 2015 –  Fin dalla prima ora, il Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese ha aderito al “Comitato strategico per l’edilizia” che insieme alla Fondazione Università Magna Graecia  stanno portando avanti in modo concreto un progetto ambizioso: far diventare Catanzaro Città degli Studi.

 «Noi – afferma Grazioso Manno presidente dell’Ente consortile – continueremo a fare fino in fondo la nostra parte perché sentiamo nostro questo progetto. La città deve essere accogliente, armoniosa, capace di offrire anche spazi per il tempo libero e la socializzazione. Come stiamo facendo per i “Giardini Nicholas Green” adottati dalla Cicas, provvederemo alla manutenzione di altre aree verdi che via via si individueranno, così come, continueremo in modo più inteso la messa in sicurezza di parti del territorio.

Al centro della nostra attività, ci sarà lo studente, poiché crediamo che  ancora oggi,l’istruzione è il pilone portante del progresso non solo tecnico, ma anche sociale ed economico».

 «Siamo –  prosegue Manno – una Istituzione che opera in 55 comuni e che ha la sede legale proprio nel centro storico di Catanzaro. Il nostro è un edificio che da sempre consideriamo aperto, cioè capace di ascoltare e risolvere, nell’ambito delle proprie competenze,  le problematiche dei cittadini e quindi ci viene naturale mettere a disposizione di studenti e professori e del Comitato Strategico le nostre sale riunioni, come spazio di “democrazia partecipata”, che comprendono un salone di cento posti attrezzato di video-proiettore, una sala di trenta e un’altra di dieci. Credo che questi concreti impegni e questa grande disponibilità, contribuiscono ad arricchire il “bouquet”attrattivo verso gli studenti per una ospitalità diffusa ed ad incoraggiare anche i cittadini catanzaresi e il tessuto economico per costruire quel sistema che, grazie al contributo di Istituzioni, enti, associazioni e ordini professionali può per davvero fare di Catanzaro la “città degli studi».

 «Quello che si sta facendo, è un sicuro investimento sul futuro e noi  – conclude Manno  – ci saremo con tutte le nostre for

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.