Stampa Stampa
31

PRESERRE (CZ) – “CASO” TRASVERSALE, COMITATO “INVESTE” CESARE DAMIANO


Delegazione del sodalizio ha incontrato a Catanzaro l’ex ministro: territorio abbandonato da politica e Anas

 di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 19 SETTEMBRE 2017 –  In occasione della visita dell’ex ministro Cesare Damiano a Catanzaro, una delegazione del Comitato “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato” ha consegnato all’attuale presidente della commissione Lavoro della Camera dei Deputati un breve dossier sulle vicende della superstrada Jonio-Tirreno “con annessa richiesta di intervento urgente presso il Governo”.

 Nel documento – spiega il sodalizio di cittadini – sono sintetizzati “i ritardi, le responsabilità e le conseguenze drammatiche per il territorio di questa scandalosa incompiuta che continua a restare tale, nonostante le promesse della politica, a tutti i livelli, e gli impegni, puntualmente disattesi, dell’Anas”.

 “Settembre, almeno a parole, doveva essere il mese del grande rilancio di questa infrastruttura. E invece – prosegue la nota – assistiamo all’ennesimo blocco dei cantieri, senza alcuna giustificazione ufficiale da parte delle autorità preposte. Solo ufficiosamente trapelano le difficoltà della ditta incaricata dei lavori, affondata da vicende giudiziarie di varia natura. Non ultimo, si è persa traccia del preannunciato tavolo tecnico con i cittadini e le amministrazioni locali, nel corso del quale Anas avrebbe dovuto presentare un cronoprogramma preciso e dettagliato dei restanti lotti ancora da realizzare: in particolare, Satriano-Gagliato e Vazzano-Vallelonga”.

 “A questo punto siamo certi – attacca il Comitato – che a ridosso delle prossime elezioni Politiche si moltiplicheranno gli annunci, le passerelle, i convegni, le fotografie sui giornali e i finanziamenti milionari. Perché la Trasversale, per i nostri aspiranti parlamentari, è sempre stata e continuerà ad essere la solita grancassa da suonare prima del voto. Niente di concreto, insomma. Solo chiacchiere.

 Tutto questo mentre i paesi dell’entroterra si spopolano tragicamente, l’economia locale stagna e una strada che era un sogno di riscatto e sviluppo si è trasformata in un incubo che dura da mezzo secolo”.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.