Stampa Stampa
17

PRESERRE (CZ) – AUMENTANO ITALIANI CHE BEVONO ACQUA DA RUBINETTO


La percentuale è salita al 71,8% contro il 67% del 2014. Maggiore tendenza al Nord. Maglia nera per il Sud

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 18 MARZO 2016 – Sono sempre di più gli italiani che bevono l’acqua del rubinetto: il 71,8% contro il 67% del 2014.

Lo rivela l’indagine commissionata dall’associazione Aqua Italia all’istituto Research, secondo cui il 44% dichiara di berla “sempre o quasi sempre”. Il nord est si conferma l’area piu’ virtuosa d’Italia con il 62,7% (era il 57,3% nel 2014) che beve acqua a km zero; maglia nera per il Sud e la Sicilia dove solo il 33,4% dichiara di berla quotidianamente.

La prima ragione per cui gli italiani preferiscono l’acqua del rubinetto e’ la comodita’ di non dover trasportare casse di acqua dal supermercato fino a casa: ha risposto cosi’ il 28,6%, contro il 22,5% del 2014. Ma aumenta anche la percentuale di chi la preferisce ritenendo che sia sottoposta a maggiori controlli: 20,4% contro il 17,5%.

Altre motivazioni sono la diffusione dei chioschi dell’acqua, sempre piu’ apprezzati. La ricerca ha infine rivelato che tra coloro che bevono sempre o quasi sempre l’acqua del rubinetto, circa un terzo (32,4%) ha almeno un apparecchio per l’affinaggio dell’acqua.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.