Stampa Stampa
39

PRESERRE (CZ) – ARRIVA IL “GRANDE FREDDO”, GELO ANCHE IN CALABRIA


Prevista neve sopra i 400 metri nel Reggino

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) – 14 GENNAIO 2016 –  Mancano pochi giorni e l’Italia entrera’ in un periodo gelido e localmente nevoso fino in pianura.

La redazione web del sito www.iLMeteo.it comunica che nel corso del weekend venti gelidi, dapprima di Tramontana e poi di Grecale faranno irruzione sulle nostre regioni, causando un repentino calo termico a partire dal Nord e verso il resto d’Italia. L’ingresso impetuoso delle correnti gelide creera’ un centro depressionario sui mari meridionali che sabato portera’ maltempo sulle regioni adriatiche, al Sud e in Sicilia.

La neve, che scendera’ inizialmente sopra i 500/700 metri, raggiungera’, nella notte tra sabato e domenica, le coste di Abruzzo, Molise e Marche. Neve che cadra’ sopra i 400 metri in Sicilia e Calabria, localmente fin sulle coste del Messinese e Reggino. Domenica neve su Gargano, Barese, Pescarese, Teramano, Teatino, Campobassano fin sulle coste. Sole splendente al Nord e sul resto del Centro. Temperature in forte diminuzione con valori notturni che scenderanno fino a 6-7° sotto lo zero sulla Pianura Padana, ma anche sul Lazio e Toscana, come a Roma tra domenica e lunedi’ 18.

Alpi che toccheranno i -25° con giornate di ghiaccio. Antonio Sano’, direttore del sito www.iLMeteo.it avvisa che dai dati attuali, per martedi’ 19 gennaio e’ atteso l’arrivo di una perturbazione che potrebbe portare nevicate diffuse fino in pianura su gran parte d’Italia, a partire dal Nord e verso il Centro-Sud, con neve fino a Firenze e alle porte di Roma.

Il freddo continuera’ anche nei giorni successivi per poi abbandonare l’Italia gradualmente dal 22-23 gennaio, quando l’alta pressione delle Azzorre dovrebbe riconquistare il nostro Paese.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.