Stampa Stampa
13

PRESERRE (CZ) – ANCHE NATURIUM AL TRENTENNALE DI NATURASI’


In Calabria la festa dell’agricoltura biologica, biodinamica, dell’alimentazione e dell’economia sana. Appuntamento sabato alle ore 17: taglio della torta e riflessioni sul futuro dei rapporti tra produttori e consumatori

 di REDAZIONE

 PRESERRE (CZ) – “Agricoltura biologica e biodinamica, alimentazione ed economia sana”.

 In piena sintonia con questi temi, anche il progetto culturale “Naturium” prenderà parte con grande entusiasmo ai festeggiamenti per i trent’anni di “NaturaSì” in programma sabato 11 novembre alle ore 17. Teatro dell’evento sarà il “NaturaSì” di Cosenza, in via Giacomo Mancini, dove verrà simbolicamente tagliata e offerta una fantastica torta alle carote, ricoperta di mandorle, prodotta da Aries.

 Per l’occasione, verrà anche proposta una video intervista del presidente Fabio Brescacin. L’11 novembre, San Martino, è una data particolarmente significativa per gli agricoltori. La tradizione vuole che, in quel giorno, si traccino i bilanci dell’annata appena trascorsa, fissando gli obiettivi per quella futura. Un punto zero, dal quale ripartire. E così sarà anche per “NaturaSì”, con i suoi trent’anni, la sua storia vera, fatta di persone autentiche.

 C’era, infatti, una volta un gruppo di giovani che in quel di Conegliano iniziarono a realizzare il loro sogno, proprio mentre la chimica, i concimi e i diserbanti iniziava a occupare la scena. Il sogno era quello di  visualizzare un orizzonte diverso, antico e al contempo moderno, intelligente, olistico, ecologicamente orientato per produrre cibi sani e vitali per l’uomo, restituendo e mantenendo la fertilità della terra.

 Questa non è una favola, ma la realtà di “NaturaSì”. Un’azienda che non è solo una rete di negozi ma di rapporti, partita senza risorse finanziarie, investendo sulle persone che rappresentano, oggi, il capitale vero di “NaturaSì”, grazie alla loro dedizione e al loro lavoro quotidiano. Rapporti costruiti con i fornitori, che durano nel tempo, fondati sull’impegno e sulla fiducia. Così come con i clienti che scelgono il biologico e la biodinamica per la loro spesa di ogni giorno.

Tre sono i punti cardine dai quali “NaturaSì” è partita e che rappresentano ancora oggi gli ideali che la guidano: dare alle persone un prodotto sano; dare la possibilità agli agricoltori di coltivare la terra in modo sano; creare in ambito economico e sociale un’azienda e un sistema che facessero fare alla società un passo evolutivo.

 Sì perché anche l’economia deve cambiare, deve imparare ad essere “fraterna”. La legge base dell’economia del futuro è l’altruismo, non l’egoismo, è il giusto prezzo, non la bassa qualità. L’equazione da perseguire è: cibo sano, economia sana, società sana.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.