Stampa Stampa
24

PRESERRE (CZ) – ALLA SCOPERTA DEI TESORI DI SORIANO E DEL PRESEPE DI PIZZONI


Escursione, con partenza da Soverato, per conoscere luoghi della Calabria ancora sconosciuti

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 24 DICEMBRE 2016 –  Il 26 Dicembre 2016 Iorfida Viaggi, in collaborazione con il prof. Giuseppe Pisano, organizza una gita di una mezza giornata a Soriano per vedere il complesso conventuale di San Domenico con i suoi tesori (musei e presepi artistici) e Pizzoni con il suo suggestivo Presepe Vivente.

Il programma si svilupperà nel modo seguente:
-ore 14,15 partenza da Soverato (di fronte stazione Carabinieri, con possibilità di soste concordate del pullman lungo il percorso per salita passeggeri: da S. Caterina a CZ Lido o sulla strada per raggiungere l’autostrada fino a Lamezia T.) e arrivo a Soriano previsto per le 16,05. Incontro con la guida locale e passeggiata all’interno del Convento di San Domenico e alla Valle dei Mulini (dove è presente il Romitorio dell’Uliveto di San Bruno: “il Santo eremita si fermava per riposare e chiedere l’elemosina” nel suo viaggio di ritorno da Mileto. A ricordo c’è un’edicola votiva, una scultura di S.Bruno a fianco dell’Ulivo secolare e una chiesetta) ;

-ore 17,00 rientro al complesso conventuale e visita: ai resti del cinquecentesco Convento dei padri domenicani (che fu distrutto dal terremoto del 1783); al Museo dei Marmi situato in uno dei chiostri dell’antico convento di san Domenico (che custodisce opere importanti come il busto di S. Domenico di Giuliano Finelli che fu allievo e collaboratore del Bernini e marmi creati da artisti come Cosimo Fanzago, Antonio Corradini, Matteo Bottigliero e forse anche Gian Lorenzo Bernini); al nuovo Santuario di San Domenico dove sono presenti: “Il Quadro” della Celeste Immagine di S. Domenico in Soriano, le cui cronache raccontano che nel 1530 la Madonna, S. Maria Maddalena e S. Caterina d’Alessandria apparvero a un frate al quale consegnarono la Tela da esporre sull’altare per la devozione dei fedeli); al Simulacro miracoloso di San Domenico (opera – modellata su un unico fusto di tiglio – dello scultore serrese Giuseppe Ruffo del peso di 150 chili circa ) animatosi il 15 Settembre 1870 e 1884; al Presepe Artistico a grandezza naturale (con costumi antichi del 1700) e al presepe artistico ubicati nel complesso conventuale. Si darà la possibilità di acquistare i famosi torroni di Soriano.

-ore 19,00 partenza per Pizzoni per vedere il Presepe Vivente (tra i più suggestivi della Calabria e non solo) composto da oltre 150 figuranti presenti nelle numerose postazioni;

-ore 20,30 circa partenza per il ritorno con previsto arrivo a Soverato alle 22,00 circa.

Quota partecipativa è di 25 euro (comprensive di pullman, accompagnatore, guida locale, ingressi vari). Prenotazioni obbligatorie presso il negozio “Dolci creazioni” di Soverato, vicino p.zza M. Ausiliatrice (via Comito n.5, di fronte negozio BIBA-uomo).

Il posto viene riservato unicamente dopo avere pagato, pertanto non si accettano prenotazioni solo telefoniche. L’organizzazione è esente da qualsiasi responsabilità. Lo scopo, come si può notare, non è speculativo ma è quello di far conoscere, a chi ne avesse voglia, luoghi poco conosciuti – ma sorprendenti – di Calabria. Per info: 3471728128

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.