Stampa Stampa
140

PRESERRE (CZ) – AL SUMMER CARNIVAL AMARONI E’ “LIBERA DI A- MARE”


Comune presente con un carro allegorico dedicato al mare e al miele, prodotto d’eccellenza della terra amaronese

 di Fra. PO.

 PRESERRE (CZ) –  25 LUGLIO 2016 –  Amaroni “città del Miele” della Calabria, non è solo miele. Da qualche  anno è anche città impegnata nella riscoperta della tradizione carnevalesca e nella promozione delle eccellenze del  territorio,

 E, allora, se così è, Amaroni ha detto “presente” alla prima edizione del  “Summer Carnival”. Organizzata dall’amministrazione comunale di Soverato in collaborazione con un Comitato appositamente costituito, e con la partecipazione di 10 Comuni, tra cui quello amaronese, e 15 associazioni, la manifestazione ha chiuso i battenti ieri sera. Dopo “Aspettando il Grande Evento”, la tappa itinerante  dello scorso 17 luglio proprio nella “Cittadina del Miele” , inserita all’interno di “E…state ad Amaroni”, ieri sera lo show finale di un evento che per diversi giorni ha catalizzato l’attenzione dell’intero comprensorio.

 Amaroni ha detto sì con il carro “Liberi di A- mare”,  realizzato grazie all’impegno e al lavoro di Antonio Scamarcia e Francesco Muzzì, consiglieri comunali con delega, rispettivamente, alle manifestazioni e al rapporto con le associazione, e alla preziosa collaborazione di Roberto Veraldi e Paolo Scicchitano. Notevole anche il contributo fornito dai bambini e da altri cittadini che si sono prodigati nella costruzione del carro allegorico dedicato al mare e al nostro prodotto d’eccellenza: il miele.

Il carro ha riprodotto il tema della manifestazione, l’ambiente marino, raffigurando il Dio Nettuno,  signore del mare e delle acque, che nella mitologia simboleggia il comando. Nel messaggio del nostro lavoro vuole esprimere il valore dell’acqua, fondamentale per la vita, patrimonio naturalistico da salvaguardare, richiamando il ruolo e la responsabilità dei governanti (Nettuno) nella tutela di questa importante risorsa. Il carro si arricchisce con il delfino, con certezza il mammifero acquatico più conosciuto e amato, simbolo della libertà e del bene, amico dell’uomo nella lotta contro le potenze occulte del male, in questo caso rappresentate per volere dei bambini che hanno collaborato alla realizzazione del carro dalle meduse, che albergano nel nostro mare e producono dolore. Accanto a Nettuno la “sirena”, simbolo di bellezza, emozione, attrazione…gli stessi che proviamo e ritroviamo negli incantevoli scenari delle nostre coste, del nostro mare, del nostro territorio. E poi altri elementi marini, in un’armonia di colori e suoni.

Listener (1)

Il carro era anticipato da un gruppo di maschere a terra: le api di Amaroni, Comune noto per essere la Città del Miele della Calabria  e come tale tutela e valorizza il suo prodotto d’eccellenza, il miele a marchio Amaroni mieli – I buoni di Calabria -. Il mare regala un clima e una vegetazione per la produzione di un eccellente miele di zagara, sulla ed eucalipto. E poi le api, che producono questo squisito nettare, sono ordinate e laboriose. Queste piccolissime creature sono il simbolo di quanto essere una squadra e fare rete tra di loro sia fondamentale per ottenere un buon risultato e superare gli ostacoli. Ed è anche questo il senso del carro allegorico che abbiamo realizzato: quando si fa squadra tra enti, associazioni, persone e si superano dunque gli individualismi si riescono ad ottenere degli eccellenti risultati. Nel titolo del carro il riferimento anche alla A di Amaroni.

Il carro non ha tradito le attese riscuotendo un enorme successo. «Tutto questo  – dicono dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Ruggiero –  è stato possibile anche grazie alla collaborazione di tante mamme e papà che ci hanno fornito la loro preziosa collaborazione per la riuscita della nostra presenza in questo progetto di promozione in rete con altri enti ed associazioni del territorio».

 A proposito di promozione territoriale. Nella serata di giovedì sono stati inaugurati gli stand espositivi di ogni partner sul lungomare di Soverato.  Amaroni ha accolto i visitatori con una degustazione di mieli ad identità territoriale offerti dalle aziende apistiche del territorio e con alcune prelibatezze dolciarie realizzate da alcuni componenti del gruppo folk “Fhuntana Vecchia” (Franco Cardamone, Franco Mirarchi, Barbara Olivadoti, Mariella Scicchitano, Romina Todaro e Rosanna Cristofaro) che hanno  anche animato la serata in costume tipico e  tarantelle. Lo stand del Comune di Amaroni e di Amaroni Mieli, allestito con cura dai consigliere Scamarcia e Muzzì, è stato un momento di degustazione e promozione del nostro Comune.

 «Grazie dunque a “Nettuno”  – concludono dall’amministrazione –  alla sirena e alle luminose  meduse, alle incantevoli piccole api,  agli spiritosi fuchi,  alle loro mamme e ai loro papà, ai realizzatori, ai bambini e agli adulti che hanno impersonato le figure del carro allegorico, allo staff tecnico e a quanti hanno messo a disposizione tempo e attrezzature per questo importantissimo momento di esaltazione dei nostro territorio».

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.