Stampa Stampa
195

PRESERRE (CZ) – ADDIO A GREGORIO VATRELLA, IL RICORDO NON MORIRA’ MAI


Morto il 25enne rimasto ferito in incidente su Statale 280. Le testimonianze del parroco e del sindaco di Stalettì, del sindaco di Montepaone, del presidente dell’Asd Real Montepaone e della Figc Calabria

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

PRESERRE (CZ) –  26 APRILE 2017 –  Il giovane cuore di Gregorio Vatrella non ha retto al grave incidente accaduto all’uscita della galleria del Sansinato, sulla strada statale 280 che da Catanzaro conduce a Lamezia Terme.

In quel gravissimo incidente,la macchina Alfa Mito condotta da G.M. una donna  rimasta ferita, era morto sul colpo il 36enne Umberto Fratto di  Catanzaro, un parrucchiere molto noto in città, Gregorio invece era stato sbalzato in modo violentissimo sulla sede stradale riportando gravi traumi tra cui quello cranico. I mezzi di soccorso tempestivamente arrivati sul posto avevano dovuto lavorare in sinergia con i vigili del fuoco, le lamiere accartocciate venivano aperte con l’ausilio di mezzi meccanici in dotazione, cesoie idrauliche e divaricatore .

Sul posto sono intervenuti gli operai dell’Anas e le forze dell’ordine, anche per la gestione del traffico che e’ stato rallentato dalla chiusura di una corsia di marcia. Sono intervenuti i vigili del fuoco, i sanitari del 118 e le pattuglie della polizia stradale,che hanno provveduto a rilevare l’incidente, un tratto di strada che ha registrato numerosi incidenti anche mortali,Gregorio Vatrella era stato trasportato subito dall’ambulanza in codice rosso al reparto di pronto soccorso ospedaliero, dopo  le prime cure del caso, vista la gravità della situazione clinica,Gregorio Vatrella era stato trasferito in sala operatoria dove è  stato operato in  un delicato intervento chirurgico.

Dal giorno dell’incidente, Gregorio era ricoverato nel reparto di rianimazione del presidio Pugliese- Ciaccio di Catanzaro, nella sala di aspetto decine di amici di Gregorio,di Stalettì e di Montepaone oltre che ai famigliari che non hanno mai smesso di pregare e di aspettare una notizia positiva per il loro congiunto, ma erano tanti anche i tesserati di altre squadre calabresi che si erano recati  per testimoniare la vicinanza del mondo calcistico per Gregorio, un ragazzo di soli 25 anni vittima di un incidente.

E subito la testimonianza di vicinanza alla famiglia,don Roberto Corapi parroco della chiesa matrice Santa Maria Assunta di Stalettì dove avranno luogo i funerali,”La fede e la parola di Dio in un momento di grande dolore,dice don Roberto,la testimonianza cristiana e la fede,questa la luce per avvicinarci a Cristo,un dolore che colpisce tutti,”

Dello stesso tenore le parole dei due sindaci Concetta Stanizzi sindaco di Stalettì,”Oggi un giorno di dolore per l’immatura perdita di Gregorio,sottratto agli affetti più cari, una comunità in lutto la nostra”.

Per Mario Migliarese sindaco di Montepaone,” Un grave lutto ha colpito la famiglia Vatrella,un giovane che si era fatto volere bene per le sue qualità morali e umane, una grave perdita per la famiglia e un grande abbraccio ai suoi cari dall’intera comunità montepaonese”.

Il presidente del Asd Real Montepaone,  Stefano Pirrò, “Oggi è venuto a mancare uno di noi, un nostro tesserato, un nostro amico con cui abbiamo condiviso tanti momenti, un grande abbraccio, il ricordo non muore mai, ciao Gregorio”.

Per il presidente della Figc Calabria Saverio Mirarchi  “Oggi anche la numerosa famiglia della Federazione Italiana Giuoco Calcio ha perso un suo  caro figlio per anni tesserato per le nostre squadre di calcio. Insieme alla famiglia Vatrella , al Real Montepaone Calcio ed alla comunità di Staletti’  e quella di Montepaone, piangiamo la perdita dell’ amato Gregorio”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.