Stampa Stampa
6

PRESERRE (CZ) – A REGGIO IL CORSO PER PROCURATORE SPORTIVO


Aperte iscrizioni seconda edizione. Lezioni al via il prossimo 13 ottobre

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – Al via a Reggio Calabria le iscrizione alla seconda edizione del Corso per Procuratore Sportivo.

Dopo il grande successo della prima, il Corso si ripropone anche questa volta di offrire le competenze necessarie per avviare una nuova interessante e promettente carriera professionale. Le iscrizioni aperte da alcuni giorni saranno accettate in ordine arrivo e fino a esaurimento posti.

Il Corso prenderà avvio il 13 ottobre prossimo. Anche in questa occasione l’evento formativo organizzato da ISVGroup.it è tenuto in collaborazione con la prestigiosa casa editrice La Tribuna ed è in corso di accreditamento dall’Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria. La figura del Procuratore sportivo è sempre più richiesta dal mercato dopo le dirompenti novità introdotte a partire dal 1 aprile 2015, che hanno definitivamente mandato in soffitta la vecchia figura dell’Agente FIFA.

La professione del “nuovo” Procuratore sportivo, infatti, è stata finalmente liberalizzata. Oramai non occorre più superare un esame per avere la licenza di procuratore. Resta comunque una professione affascinante ma complessa. Per questa ragione è più che mai necessario acquisire, approfondire e affinare le competenze tecniche necessarie ad assistere in modo qualificato e professionale i propri atleti ora che esercitare questa professione è divenuto più agevole e meno oneroso.

Il corso è aperto a tutti. Basta aver raggiunto la maggiore età e non sono necessari titoli di studio particolari per parteciparvi. Il taglio teorico-pratico del corso consente di acquisire tutte le informazioni necessarie per accostarsi a questa interessante e stimolante professione e per entrare in contatto con importanti professionisti del settore in grado di offrire al corsista un approccio diretto al mondo dello sport professionistico. Il corso permette, inoltre, di approfondire le modalità di costituzione di una fitta rete di contatti, l’individuazione di giovani talenti, gli strumenti per promuovere con efficacia e redditività i propri atleti, le collaborazioni con procuratori stranieri e l’assistenza completa e qualificata di un proprio calciatore in una trattativa di mercato.

Di notevole prestigio il corpo docente del Corso, composto dall’Avv. Giuseppe Panuccio,  esperto di Giustizia Sportiva e patrocinante dinanzi alle Corti sportive nazionali e internazionali, dall’Avv. Polo Dattola, procuratore sportivo ex Gea ora Uniplayer Football Manager, dall’Avv. Claudio Crocè, fiduciario Associazione Italiana Calciatori e Giudice F.I.P. e dall’Avv. Sergio Zumbo, procuratore sportivo già Direttore Generale della Viola Basket di Reggio Calabria e docente in numerosi corsi Coni. Il programma completo del Corso è reperibile su www.isvgroup.it o presso l’Agenzia La Tribuna diretta dal Dott. Antonio Tommasini.

La struttura didattica si articola in più moduli, che tratteranno delle Istituzioni internazionali e nazionali del calcio professionistico, lo status del calciatore, la nascita ed evoluzione della figura del Procuratore sportivo, il Regolamento Agenti di Calciatori e quello per Procuratori sportivi, la Legge n. 91 del 23 marzo 1981, recante norme in materia di rapporti tra società e sportivi professionisti, la sentenza “Bosman” della

Corte di Giustizia dell’Unione Europea, gli accordi collettivi, i trasferimenti internazionali dei calciatori, le tutele giuridiche nel calcio e la Giustizia Sportiva. Rapporti con la Giustizia ordinaria, l’Etica sportiva tra Codice Etico e Doping, per concludere con l’esame della figura del Procuratore sportivo nel mondo del Basket, la Giustizia F.I.P. – Federazione Italiana Pallacanestro.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.