Stampa Stampa
17

PRESERRE (CZ) – A QUATTRO CALABRESI PREMIO BORSELLINO 2015


Riconoscimenti a Dolce, Ciconte, Albanese e don De Masi

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) – 7 NOVEMBRE 2015 –  Sono quattro i calabresi che riceveranno il Premio Borsellino 2015 per la legalità.

Si tratta di Sandro Dolce, della Procura nazionale antimafia (Legalità); Vincenzo Ciconte, esperto in dinamiche delle mafie (Impegno civile); Michele Albanese, giornalista del Quotidiano del Sud e collaboratore dell’Ansa che vive sotto scorta (Giornalismo) e don Pino De Masi, vicario generale della Diocesi di Oppido e Palmi e referente di Libera per la Piana di Gioia Tauro (Impegno civile e sociale).

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.