Stampa Stampa
26

PRESERRE (CZ) – A CHIARAVALLE E GUARDAVALLE LA CAMPAGNA “AMAZZONIA È VITA IN PERÙ”


Raccolta cellulari, tablet e carica batterie per beneficenza a cura del Centro Studi e Ricerca Ambiente Marino di Guardavalle

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) – 21 DICEMBRE 2017 –  A cosa serve un cellulare dimenticato in un cassetto?

Chiunque oggi ha un cellulare. Moltissimi hanno uno smartphone e/o un tablet. Questi strumenti, però, sono tra gli oggetti sostituiti con maggior frequenza, anche a causa del continuo avvicendarsi di nuove e più aggiornate versioni.

In Europa si cambia cellulare mediamente ogni 18 mesi, ma un europeo su quattro lo sostituisce ogni 10-12 mesi. Solo in Italia si acquistano 16 milioni di nuovi cellulari ogni anno. 

Dare un’altra possibilità ai vecchi cellulari, tablet, carica batterie è possibile, sostenendo al tempo stesso la campagna “Amazzonia è vita” in Perù! Per ogni cellulare raccolto, la società Cometox, che si occupa della rigenerazione e dello smaltimento dei cellulari e dei tablet, attraverso la sua sezione “Cellulari per beneficenza” devolverà un contributo a Terra Nuova Onlus, a sostegno della Campagna “Amazzonia è vita” per il diritto al cibo sicuro, al lavoro dignitoso e ad ecosistemi capaci di rigenerarsi, per le persone nell’Amazzonia del Perù.

Le risorse raccolte serviranno a migliorare la nostra azione in Perù e in particolare: per il ripristino degli equilibri ecologici messi a rischio dallo sfruttamento indiscriminato del bosco e dei fiumi amazzonici, attraverso la riforestazione degli argini dei fiumi per proteggerli dall’erosione, lo sviluppo della piscicoltura sostenibile per l’alimentazione delle comunità locali ed il ripopolamento dei corsi d’acqua;  per il rafforzamento delle cooperative indigene di produzione/trasformazione e commercializzazione organizzata dei propri prodotti con certificazione biologica che attesta il rispetto per l’ambiente delle pratiche produttive. 

Terra Nuova Onlus da sempre promuove progetti di cooperazione internazionale sensibili alla tutela ambientale e rispettosi delle comunità locali. Per questo la Campagna per la raccolta di cellulari e tablet usati vuole incoraggiare un comportamento più attento e responsabile da parte di tutte e tutti anche rispetto al loro uso, permettendo di: Restituire una consapevolezza del valore degli oggetti che utilizziamo. Diminuire la pressione sulle materie prime.Contribuire allo smaltimento dei rifiuti tecnologici.

E fare di un rifiuto una nuova risorsa! «Vogliamo che questo natale sia un natale sostenibile e solidale ,riferisce l’infermiere Giovanni Montepaone referente dell’iniziativa e volontario del CE.S.R.A.M. di Guardavalle,perché daremo un senso ai nostri rifiuti».

«Purtroppo  – continua Montepaone  – la raccolta terminerà a fine dicembre 2017,quindi dobbiamo fare di tutto per coinvolgere tante persone affinché possiamo raccogliere più cellulari,tablet e carica batterie.

«I punti di raccolta sono a Chiaravalle Centrale presso la Casa della salute (ex ospedale San Biagio) al 3° piano nella sala d’attesa dei medici di famiglia e al piano terra nella sala d’attesa dell’accettazione. A Guardavalle Marina i raccoglitori si trovano presso l’Emporio di Montepaone Angelo e il Mini Trony in via nazionale».

Per maggiori informazioni sulla campagna contattare il 3389986967 oppure collegarsi al linkhttp://www.terranuova.org/co-operiamo/raccolta-di-cellulari-e-tablet o scrivere a: giannino.montepaone@libero.it

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.