Stampa Stampa
131

PRAIA A MARE (CS) – “MARLANE LA FABBRICA DEI VELENI”, IL LIBRO CHE RICORDA LA STRAGE


Domani presentazione del volume. Presenti gli autori: il giornalista Francesco Cirillo e l’ex operaio della fabbrica Luigi Pacchiano 

di REDAZIONE 

PRAIA A MARE (CS) – 15 MAGGIO 2016 –  Domani, 16 maggio,  a Praia a Mare la presentazione del libro “Marlane la fabbrica dei veleni” di Francesco Cirillo e Luigi Pacchiano. L’incontro all’Hotel Calabria alle 18.30.

Con Francesco Cirillo giornalista, scrittore e militante ambientalista, Luigi Pacchiano, ex operaio della Marlane e sindacalista del Si Cobas, Angelo Sposato segretario generale territoriale della Cgil, Giovanni Moccia Presidente del Comitato Bonifiche dei Terreni, Fiumi E Mari della Calabria. La serata verra’ aperta da Biagio Accardi che cantera’ brani tratti dal suo spettacolo Kairos

La Marlane di Praia a Mare, in Provincia di Cosenza, fabbrica tessile del gruppo Marzotto, dal 1973 al 2001 ha causato la morte di oltre 100 operai per tumore e altre centinaia di ammalati .

Il territorio stesso della fabbrica e il mare di Praia sono serviti da discarica per i rifiuti tossici delle lavorazioni.

La strage di Praia a Mare non è avvenuta “per caso”, per mancata conoscenza” dei prodotti usati nel ciclo lavorativo. La strage di Praia è avvenuta per scelta, la scelta del profitto. Quella scelta che vede nelle misure di sicurezza, nella salvaguardia della salute e delle vite di chi lavora, solamente un elemento aggiuntivo del “costo del lavoro”, un onere da evitare con cura per non diminuire i profitti, per “garantire” l’occupazione,

La strage dì Praia a Mare è un copione che abbiamo visto molte altre volte, in Italia e nel resto del mondo. Nella sola Italia, nel 2015 i morti sul lavoro sono stati 1172 e centinaia gli infortuni gravi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.