Stampa Stampa
31

POTENZIAMENTO ILLUMINAZIONE A PALERMITI, A SETTEMBRE VIA AI LAVORI


Amministrazione comunale contributo statale di 100 mila euro per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile

 di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 8 luglio 2021)

PALERMITI (CZ) –  13 LUGLIO 2021 –  Proficua riunione della giunta comunale di Palermiti, presieduta dal sindaco Domenico Emanuele.

 Si è preso atto anzitutto del contributo statale di 100 mila euro per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile.

 Sindaco e assessori hanno deciso di destinare il contributo a interventi di efficientamento energetico e di messa in sicurezza dell’impianto di illuminazione pubblica all’interno del centro storico di Palermiti.

 I lavori saranno avviati entro il 15 settembre: al responsabile dell’area tecnica comunale sono stati impartiti gli opportuni indirizzi per la predisposizione degli atti gestionali.

 Nella stessa seduta, gli amministratori palermitesi hanno deliberato di avvalersi della convenzione stipulata tra il Comune e l’associazione di protezione civile “Odv Palermiti”, al fine di potenziare il servizio di vigilanza e tutela ambientale, particolarmente necessario nel periodo estivo, autorizzando l’utilizzo di tre unità da adibire agli stessi servizi.

 «In estate – spiega il sindaco Emanuele – la popolazione si raddoppia in seguito al rientro di cittadini emigrati, il che comporta maggiori esigenze nella gestione del traffico veicolare e nel controllo del territorio, soprattutto nella zona montana che risulta particolarmente frequentata anche da turisti e dove spesso si verifica l’abbandono incontrollato di rifiuti, con gravi conseguenze per la tutela ambientale».

 Intanto, il gruppo comunale di minoranza “Palermiti futura” ha chiesto all’amministrazione di accantonare la somma risparmiata dal Comune per il servizio mensa scolastica e di destinarla a copertura delle spese per il prossimo anno scolastico.

 «Con determina del responsabile dell’area tecnica, in seguito alle limitazioni del servizio causate dall’emergenza Covid – si legge in una nota dell’opposizione – si è accertato un risparmio di spesa di 10 mila euro per il servizio mensa, relativamente all’anno scolastico 2020/21.

Chiediamo che questa somma sia accantonata e che venga destinata a coprire le spese per il prossimo anno, in modo tale che il ticket alle famiglie sia azzerato, considerata la situazione di difficoltà».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.