Stampa Stampa
62

POSTE ITALIANE CELEBRA IL CIRCOLO SAN PIETRO


Riceviamo e pubblichiamo:

PRESERRE (CZ) –  29 APRILE 2019 –  Poste Italiane comunica che ieri, 28 aprile 2019, è stato emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “IL SENSO CIVICO” dedicato al Circolo S. Pietro, nel 150° anniversario della fondazione, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10 euro.

 Tiratura: due milioni e cinquecentomila esemplari

 Fogli da quarantacinque esemplari

Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.

Bozzetto a cura di Fabio Abbati.

La vignetta riproduce il logo del Circolo S. Pietro, fondato a Roma nel 1869, in cui campeggia il motto “Preghiera Azione Sacrifizio”.

Completano il francobollo la legenda “150° ANNIVERSARIO CIRCOLO S. PIETRO”, “AL SERVIZIO DEGLI ULTIMI” la scritta “ITALIA” e l’indicazione della tariffa “B”.

L’annullo primo giorno di emissione è disponibile presso lo Spazio Filatelia Roma 1, in via delle Grazie, 8.

Il francobollo ed i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi, possono essere acquistati presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.

Per l’occasione è stato realizzato anche un folder in formato A4 a due ante contenente il francobollo, una cartolina annullata ed affrancata, una busta primo giorno di emissione, al costo di 12 euro.

VINCENZO FRASCA’ – Corporate Affairs Comunicazione Media Relations
Comunicazione Territoriale Calabria

TESTO BOLLETTINO

Da 150 anni, il Circolo S. Pietro è al servizio degli ultimi. Fondato nel 1869 da un gruppo di giovani che scelsero di testimoniare con le opere l’attaccamento alla Chiesa, è conosciuto nella grande famiglia cattolica come il “braccio della carità del Santo Padre nella città di Roma”. Nel secolo e mezzo di servizio svolto, ha goduto della paterna benevolenza dei Papi, quattro dei quali – Benedetto XV, Pio XI, Pio XII, S. Paolo VI – sono stati suoi soci.

Condotta seguendo il motto “Preghiera, Azione, Sacrificio”, l’attività è articolata attraverso Commissioni e Sezioni. La Commissione delle Cucine Economiche, la prima istituita nel 1877 per desiderio di Pio IX, distribuisce circa cinquantamila pasti all’anno a chiunque si presenti in una delle strutture, mentre nell’Asilo Notturno vengono ospitate persone senza fissa dimora cui viene prestata anche assistenza morale e religiosa.

L’accoglienza dei bambini, ricoverati presso l’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù”, e dei loro famigliari è curata dalla Commissione Case Famiglia presso la struttura di via della Lungaretta oggi intitolata a S. Giovanni Paolo II. La struttura è attiva dal 1919 e accoglie ogni anno oltre 800 familiari che lì trovano la forza di affrontare la malattia anche lontano dal proprio paese e dai propri affetti. Oggi il Circolo dà nuova vita all’impegno attraverso una ristrutturazione in grado di rendere la Casa famiglia un luogo sempre più adatto e confortevole all’accoglienza di familiari e degenti, per dare serenità e assicurare la qualità di vita necessaria ad affrontare la malattia.

Con il sostegno della Fondazione Bambino Gesù Onlus, il Circolo S. Pietro sta lavorando al rinnovamento di un’altra struttura sita in via di S. Giovanni in Laterano. Il progetto della nuova Casa intitolata a S. Paolo VI rientra nel più vasto quadro delle celebrazioni per il 150° anniversario dalla fondazione.

Quattromila pacchi con indumenti, scarpe, coperte e biancheria nuovi vengono distribuiti dalla Commissione Guardaroba. Grazie alla Commissione per l’Ascolto e l’Assistenza si forniscono, inoltre, consulenze di carattere psicologico, giuridico ed amministrativo, unitamente ad un Presidio Sanitario di prima assistenza.

La Commissione A.V.C. S. Pietro presta sostegno ai malati inguaribili SLA-Alzheimer ricoverati presso l’Hospice Fondazione Roma Sanità per le Cure Palliative. La Commissione Culto e Attività Religiose si occupa dell’assistenza religiosa e spirituale dei soci e degli assistiti. Gli Aiuti Internazionali sostengono progetti di varia natura nel mondo, quali adozioni a distanza, realizzazione di orfanotrofi e strutture scolastiche. La Sezione Stampa e Bollettino si occupa delle comunicazioni mediante la pubblicazione di un Bollettino semestrale, una newsletter e un sito internet.

La Commissione per la Carità del Papa raccoglie nella Diocesi di Roma l’Obolo di S. Pietro, che viene consegnato al Santo Padre durante la tradizionale Udienza concessa al Sodalizio e poi destinato alle molteplici necessità della Chiesa universale e per le opere di carità in favore dei più bisognosi. Dal 1888 il Circolo S. Pietro presta servizio alle Celebrazioni Pontificie accogliendo i fedeli secondo le direttive della Prefettura della Casa Pontificia.

Ente ecclesiastico civilmente riconosciuto, il Circolo S. Pietro è un’associazione pubblica di fedeli della Diocesi di Roma, iscritta al nº 1 del Registro delle Associazioni di Volontariato dello Stato della Città del Vaticano.

Leopoldo Torlonia, Presidente del Circolo S. Pietro

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.