Stampa Stampa
26

POLITICHE, ADELE NESCI (NOI MODERATI): «IL CENTRODESTRA IN NETTO VANTAGGIO MA NON DOBBIAMO PERDERE DI VISTA I CONTENUTI»


Un appello “a tutte le persone sensibili e fiduciose che conosco”

di REDAZIONE 

COSENZA –  5 SETTEMBRE 2022 – «L’opinione generale ed i sondaggi più recenti indicano, senza ombra di dubbio, che questa Coalizione ha fortissime probabilità di prevalere per la formazione del nuovo Governo; ma questo è ormai un dato di dominio pubblico».

Questa la considerazione iniziale di Adele Nesci, candidata al Senato in Calabria nel Collegio Proporzionale, con la coalizione di Centrodestra “Noi Moderati”.

«Nonostante questo – prosegue la Nesci – vorrei dare ai contenuti un significato quanto più personale e privato.  Nell’accettare la proposta a candidarmi, non ho avuto la minima presunzione di diventare protagonista di chissà quale grande operazione politica.

Semplicemente ho pensato di poter rappresentare un buon veicolo su cui trasportare le insoddisfazioni, le delusioni, gli insuccessi che, inevitabilmente, ogni calabrese tiene nascosti in una parte profonda di sé. Assumere sulla mia persona una tale responsabilità è un compito delicato e gravoso ma ho trovato nel progetto Noi Moderati le giuste motivazioni».

La candidata ha inteso anche sottolineare l’esigenza di «condividere questo progetto con la maggior parte di persone possibile.

C’è un’importante parte di Calabria che non si spiega il contrasto tra la bellezza e la sofferenza dei nostri territori; quella parte che vede i propri familiari più cari soltanto due volte l’anno perché costretto a  lavorano fuori sede; quella parte che non ama le ingiustizie e le prevaricazioni ma le percepisce quotidianamente; quella parte che ha idee di miglioramento economico ed esistenziale e che vede queste idee nascere e morire ogni giorno; insomma quella parte di tutti noi calabresi illusa tante volte da promesse elettorali.

Ho una lunga esperienza nel campo politico ed amministrativo, con prove tangibili della mia intransigenza verso le ingiustizie e la mia incompatibilità con quella parte della politica autogestita dai detentori storici delle poltrone.

La Calabria e i calabresi vengono per me prima di tutto il resto».

«Per ogni voto – conclude la Nesci – il consenso ricevuto sarà anche una responsabilità di cui sono pronta a rendervi conto per il futuro.  Noi Moderati non è solo una coalizione elettorale ma anche un progetto di centro moderato che guarda ai cittadini e alle loro esigenze».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.