Stampa Stampa
10

PIANTE D’ULIVO TAGLIATE AL SINDACO DI ROCCABERNARDA, DE NISI: «ATTO VIGLIACCO E ODIOSO»


Francesco De Nisi

Il consigliere regionale: “C’è ancora chi vuole il male della Calabria”

di REDAZIONE 

CATANZARO –  2 DICEMBRE 2022 –  «Un atto intriso di vigliaccheria e di odio indirizzato contro il prestigio dell’istituzione che, per vocazione naturale, sul territorio rappresenta popolazioni e territori».

Il consigliere regionale e Francesco De Nisi si affida a queste parole per esprimere solidarietà piena all’indirizzo del sindaco di Roccabernarda, Luigi Foresta, a cui ignoti hanno tagliato quindici piante di ulivo nella sua proprietà.

«Episodi simili – aggiunge De Nisi – e non è il primo ai danni degli amministratori locali calabresi, testimoniano che, purtroppo, c’è ancora chi vuole il male della Calabria attentando alla sua parte migliore, quella che di sicuro non piegherà la testa e proseguirà indefessa nella sua opera di guida delle comunità». 

De Nisi, nel ribadire la propria vicinanza al sindaco Foresta, si dice convinto che «la magistratura e le forze dell’ordine faranno piena luce sull’episodio.

Al loro fianco ci siamo tutti noi, c’è l’intera Calabria».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.