Stampa Stampa
107

PETRIZZI (CZ) – CONSIGLIO COMUNALE – La minoranza chiede di intitolare una via a Luigi Tucci


Petrizzi, il municipio

Petrizzi, il municipio

Accolta con favore dalla maggioranza la proposta di ricordare il dottore e poeta che tanto ha dato alla comunità locale. Nella stessa seduta anche momenti di contrarietà tra gli schieramenti su tasse e servizi scolastici

Fonte: articolo di Dario Macrì (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

PETRIZZI (CZ) – 16 SETTEMBRE 2014 – Il sindaco Domenico Paravati e la sua maggioranza hanno accolto favorevolmente la proposta, pervenuta dai consiglieri di minoranza Rosa Piperata e Gianni Condò, di «dedicare o intitolare a Luigi Tucci, una pubblica via, una piazza, un edificio o, perché no, di erigere in suo onore ed in ricordo perenne, un monumento, nel pieno rispetto, ovviamente, di quanto previsto e disciplinato dal regolamento sulla toponomastica comunale».

Luigi Tucci è stato dottore e poeta, personaggio che pare abbia dato tanto a Petrizzi dal punto di vista umano, culturale, artistico e professionale. Tale richiesta è stata pensata per «l’importanza che questo uomo ha avuto nella storia di questo paese che, ancora oggi, rivive i suoi scorci di spaccato quotidiano e di storia proprio per il tramite delle sue poesie e delle sue canzoni» e «in occasione dell’approssimarsi della ricorrenza del ventennale della morte del dottore e poeta e tenuto conto, appunto, del ruolo insigne che questi ha svolto per il nostro Paese. Consapevoli di rispettare – hanno aggiunto in coro Piperata e Condò – con l’avanzare di tale proposta, l’identità culturale, sociale e civile della comunità locale, nonché di rappresentare la volontà di una buona parte della cittadinanza». Nella stessa seduta consiliare la maggioranza ha deciso di assecondare tale proposta con delibera di giunta.

Prima di questo momento di condivisione, il consesso ha vissuto discussioni e decisioni di carattere meramente politico e amministrativo. La minoranza, priva del consigliere Giulio Santopolo, ha espresso voto contrario all’approvazione delle aliquote Imu, Tari e Tasi non tanto per ragioni numeriche (è stato previsto solamente un aumento del 2% sulle tariffe Imu per la seconda casa), quanto perché, a giudizio dell’opposizione, l’amministrazione non ha espletato sufficienti studi di settore sulle seconde case (poche per la verità) a Petrizzi.

La maggioranza ha approvato anche gli schemi di convenzione per i servizi associati scolastici, del catasto e della pianificazione del territorio con il comune di San Vito. Sebbene favorevoli a politiche di conurbazione, Piperata e Condò hanno espresso voto contrario poiché si sono detti insoddisfatti delle risposte dell’esecutivo su costi e vantaggi che questa associazione di servizi avrebbe per il comune di Petrizzi.

 

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.