Stampa Stampa
6

PESCATORI IN CRISI PER CARO CARBURANTE, MOLINARO: «LA REGIONE CALABRIA PUÒ RECUPERARE IL TEMPO»


Pietro Molinaro

“Come fatto da altre Regioni”. Riceviamo e pubblichiamo:

PRESERRE (CZ) –  8 SETTEMBRE 2022 – Non si spiega perché già tante Regioni, come le Marche, Emilia Romagna, Puglia, Sicilia, Lazio, Abruzzo ricorrendo a variazioni di bilancio, hanno stanziato risorse Regionali per il caro gasolio che grava sui pescatori e invece la Calabria non lo ha fatto.

Un legittimo interrogativo che è risuonato nell’interessante incontro con i pescatori che si è svolto al mercato ittico di Schiavonea di Corigliano – Rossano (CS), organizzato dalla Lega. Presenti il responsabile nazionale del Dipartimento Pesca della Lega Lorenzo Viviani e i candidati della Lega alle elezioni politiche del 25 Settembre prossimo.

E’ stato espressa soddisfazione per la battaglia vinta in Europa con l’approvazione del Reg. UE n. 2022/1278 del 18 luglio 2022 che consente agli Stati membri di destinare un indennizzo agli operatori del settore della pesca, dell’acquacoltura e della trasformazione per i mancati guadagni legati ai costi eccessivi del carburante riconducibili alla guerra in Ucraina.

L’applicazione – chiarisce Molinaro -peraltro è retroattiva al 24.02.2022, data inizio conflitto e resterà operativa fino alla fine dell’anno. Sono indennizzi certamente prioritari per il nuovo Governo di Centro-Destra e del MIPAAF per far sì che possano essere disponibili entro la fine dell’anno. I pescatori hanno fatto presente la poca attenzione dell’Assessorato Agricoltura e Pesca che ha lasciato il settore senza ristori immediati per l’emergenza caro carburante.

Nei mesi scorsi, pur in dialogo con l’assessore Gallo, hanno scioperato fermando i pescherecci, scendendo in piazza e recandosi anche davanti al Parlamento e al MIPAAF.

Le difficoltà accumulate rischiano di far chiudere le marinerie calabresi.  Del resto la stessa Mozione n.22/12^ approvata in Consiglio Regionale il 06 giugno 2022 ha certificato lo stato di crisi già rappresentato fin da marzo all’Assessore.

Mi auguro  – conclude Molinaro -che la Regione intervenga immediatamente spostando qualche milione di euro da capitoli improduttivi,che  rappresentano sprechi, al sostegno dei pescatori calabresi.

Serve un atto di responsabilità e di buon governo verso i Pescatori che dopo il danno hanno subito la beffa apprendendo gli aiuti concessi dalle altre Regioni.

Pietro Molinaro,  già consigliere regionale della Lega nella passata legislatura

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.