Stampa Stampa
9

PESCA ILLEGALE, GUARDIA COSTIERA SEQUESTRA ATTREZZI


Elevate sanzioni amministrative fino a 4 mila euro nel Vibonese

VIBO VALENTIA – 2 OTTOBRE 2018 –  La Guardia costiera di Vibo Valentia ha sequestrato numerosi attrezzi da pesca utilizzati per l’accentramento del pesce denominati Fish aggregating device (Fad).

Si tratta di sistemi di pesca che possono essere utilizzati solo con autorizzazione rilasciata dal Ministero della politiche agricole e alimentari a pescatori professionisti e che, nel caso di specie, erano al contrario privi di qualsiasi contrassegno di identificazione e non riconducibili ad alcun motopeschereccio.

Nel corso delle verifiche in mare, il personale della Guardia costiera di Vibo Marina, ha contestato altresi’ alcune sanzioni amministrative, per importo complessivo di 4.000 euro, per violazioni sulle catture di esemplari della specie dei tonni lungo il litorale vibonese. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.