Stampa Stampa
10

PER IL BENESSERE DEI PIÙ PICCOLI, MAIDA PRONTA PER I CENTRI ESTIVI


I progetti mirano a creare situazioni in cui i bambini potranno trascorrere in maniera attiva e creativa il loro tempo

di REDAZIONE 

MAIDA (CZ)  – 20 LUGLIO 2020 –   Al via i centri estivi nel comune di Maida.

In tempi rapidi e per venire incontro alle esigenze delle famiglie, sono stati espletati gli adempimenti richiesti.

Saranno 73 i partecipanti – di età compresa tra i 3 i 14 anni – che da  oggi parteciperanno alle attività che avranno luogo presso gli spazi dell’azienda agricola Costantino Mariangela, con il nome di “Fattoria Didattica Costantino”, e dell’agriturismo Valle del Pesipe Brescia, “Campus estivo Natural Horse”.

Entrambi i progetti mirano a creare situazioni in cui i bambini potranno trascorrere in maniera attiva e creativa il loro tempo e attraverso le attività proposte favorire l’interazione tra pari, fondamentale dopo il periodo di isolamento vissuto. Tutto nel pieno rispetto delle normative vigenti in ambito dell’emergenza sanitaria Covid19.

C’è da ricordare che lo scorso 29 giugno, nella sala delle adunanze del Comune di Maida, la Giunta, guidata dal sindaco Salvatore Paone, è stata appositamente convocata per discutere la gestione dei centri estivi nel territorio comunale per minori di età compresa tra i 3 ai 14 anni.

L’imminente stagione estiva e iniziative educative e ludico- ricreative sono tra i punti di interesse del D.L. n. 34 del 19/05/2020, in particolare l’art 105.

L’articolo in questione pone l’attenzione sui progetti educativi volti a contrastare la povertà educativa e sul potenziamento dei centri estivi diurni. Individuati soggetti idonei alla gestione di tali attività, i progetti sono stati finanziati con risorse stanziate a livello nazionale.

Riconosciuta la validità e l’importanza di una iniziativa di tale caratura l’amministrazione comunale ha ancora una volta ha focalizzato l’obiettivo di dare un ulteriore servizio alle famiglie e ai bimbi del territorio maidese. La macchina amministrativa del Comune di Maida si è messa in moto, con a capo il dirigente, dottor Walter Perri, coadiuvato dall’ufficio staff nella persona dell’architetto Salvatore Rotella.

In tempi celerissimi sono stati pubblicati i bandi destinati agli enti e la domanda per i genitori interessati. Le risposte, anche esse, non sono tardate ad arrivare.

Le realtà dei centri estivi sono presenti sul territorio comunale da diversi anni, inaugurati nel 2016 con il centro estivo “Raggi di sole” a cura dell’associazione culturale “Di meraviglia in meraviglia” e da allora i servizi dedicati all’infanzia hanno conquistato sempre più spazio all’interno della comunità maidese incontrando sempre il sostegno amministrativo.

“Investire nel benessere dei nostri piccoli cittadini è fondamentale – afferma il sindaco Paone che si è dichiarato molto soddisfatto del modo in cui sono stati gestiti gli adempimenti amministrativi -. Garantire a bambini e genitori servizi di qualità preme all’intera amministrazione comunale, per questo, data la particolare situazione, l’onere della retta sarà a completo carico del Comune.

Il mio augurio è che i giovanissimi maidesi trascorrano delle settimane indimenticabili sotto l’attenta cura di personale altamente qualificato”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.