Stampa Stampa
17

PENSIONATO TROVATO CADAVERE NELLA SUA ABITAZIONE A CURINGA


Nessun segno di violenza su corpo e porta d’ingresso, chiusa dall’interno. Disposta autopsia. Vicini hanno allertato i carabinieri

di REDAZIONE 

CURINGA (CZ) –  7 AGOSTO 2019 – Sarà l’autopsia, disposta dal magistrato di turno, a individuare le cause del decesso di un pensionato, trovato cadavere oggi pomeriggio  a Curinga nella sua abitazione. 

Il corpo dell’uomo, in avanzato stato di decomposizione, giaceva all’interno di una delle stanze ed è stato intravisto dai vicini attraverso una finestrella. 

Vista la sua assenza da parecchio tempo hanno deciso di chiamare i carabinieri. 

Sul posto sono giunti i militari della Compagnia di Girifalco.

Stando alle risultanze delle prime indagini effettuate dai carabinieri, il corpo non presentava nessun segno di violenza. Intatta e senza effrazioni anche la porta d’ingresso, chiusa dall’interno. 

Esclusa, almeno per il momento, la morte violenta. 

L’esame autoptico chiarirà molte cose.  

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.