Stampa Stampa
94

“PATRIS CORDE”, LA PARROCCHIA DI AMARONI DIVENTA SCUOLA DI VANGELO


Catechesi e azione camminano insieme  durante il Triduo dedicato a San Giuseppe. Don Roberto Corapi: “L’epistola del Papa è un dono per tutti noi”

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) –  18 MARZO 2021 –  La parrocchia di Santa Barbara Vergine e Martire che diventa scuola del Vangelo per una catechesi di azione insieme.

Si respirava questa atmosfera ieri nella chiesa amaronese durante la catechesi sulla “Patris Corde”, la lettera apostolica  di Papa Francesco improntata sulla figura di San Giuseppe.

Momento di riflessione e preghiera (successivo a una delle celebrazioni eucaristiche che hanno cadenzato il secondo giorno del triduo in onore del Padre di Gesù con quelle del  primo presiedute da don Andrea Gasparro, figlio di Amaroni in servizio nella Vigna del Signore a Serra San Bruno) per il quale il parroco don Roberto Corapi ha voluto accanto a sè dalla vicina Squillace monsignor Giuseppe Megna.

Suo parroco e padre spirituale per tanti anni, don Roberto ha lodato il Signore «perché don Megna ha visto nascere la mia vocazione al sacerdozio».

Parole che hanno fatto da introduzione alla catechesi. Il giovane sacerdote è entrato nei dettagli della Lettera  pontificia soffermandosi sui sette punti di riflessione: San Giuseppe Padre Amato; Padre nella Tenerezza; Padre nell’ Obbedienza; Padre nell’Accoglienza; Padre del Coraggio Creativo; Padre Lavoratore; Padre nell’Ombra.

Sintesi, gioia nel cuore e tanto entusiasmo. Così don Roberto ha sviscerato la missiva papale a chi, nel rispetto delle norme anti – Covid, era seduto sui banchi della parrocchia.

«Un anno con San Giuseppe è un cammino molto bello che stiamo percorrendo insieme – ha affermato il giovane sacerdote – “Patris Corde” è un dono per ciascuno di noi che Papa Francesco ha voluto regalarci.

È una lettera densa di notevoli spunti teologici sulla storia della salvezza, di pedagogia concreta, di ascetica e di spiritualità. Un documento, insomma, che ci aiuta veramente a cogliere la grandezza di San Giuseppe».

Poi l’impegno solenne. «Vi prometto  – ha concluso –  che la riproporrò in occasione della Novena estiva della patrona Santa Barbara per tutti gli emigrati  con una serata dedicata alla catechesi, destinata a diventare azione di bene per tutti».

Nella “Cittadina del Miele” l’Anno Giuseppino prosegue nel segno delle sorprese. Ce ne saranno tante. Già domenica prossima don Roberto inaugurerà la mostra online su San Giuseppe, organizzata dai collaboratori stretti che ogni giorno stanno al suo fianco.  

L’esposizione è visitabile sulla pagina Facebook “Parrocchia Santa Barbara  – Amaroni”.

Parrocchia di Santa Barbara Vergine e Martire, una scuola del Vangelo per una catechesi di azione insieme.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.