Stampa Stampa
125

“PASTORALE DELL’INCONTRO”, DON ROBERTO CORAPI BENEDICE LE ATTIVITÀ COMMERCIALI DI AMARONI


Iniziativa nell’ambito dei festeggiamenti per la Vergine Addolorata

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) –  23 SETTEMBRE 2020 –  Un sacerdote in mezzo alla sua comunità.

Sempre nella sua comunità in spirito di compenetrazione totale e fratellanza.

In corso di svolgimento ad Amaroni la visita del nuovo parroco don Roberto Corapi alle attività commerciali cittadine.

L’iniziativa, caratterizzata dalla benedizione dei locali, si inserisce nei festeggiamenti per la Madonna Addolorata, quest’anno fatti slittare al 27 settembre per le elezioni comunali.

Soddisfatta la comunità per l’attenzione mostrata dal giovane sacerdote all’indirizzo degli esercenti del paese: in lui stanno osservando un religioso attento ai bisogni di quanti accorrono per aiuto e consigli.

Soddisfatto Don Roberto per la risposta fornita dalla comunità alla sua sollecitazione. Una sincera e gioiosa accoglienza stanno caratterizzando quella che il religioso, sempre pronto a regalare a tutti il sorriso di Dio, definisce “pastorale dell’incontro”.

«Bisogna uscire dalle sacrestie per mostrare Gesù alla gente – dichiara il sacerdote – . Oggi il mondo ha fame e sete di Dio.

Il sacerdote deve dare Dio a tutti annunziando con la propria vita la buona novella, la notizia di gioia che ha un volto è un nome: Gesù di Nazareth per cui vale la pena vivere e dare la vita per lui seguendolo sempre».

Dalla pastorale “della chiesa in uscita”, inaugurata nel corso del suo ministero a Stalettì, a quella “dell’incontro”: per don Roberto quello che conta è solo l’amore di Dio per i suoi figli.

Un amore che si manifesta con la continua ricerca dell’uomo, fuori dalle mura della chiesa. In mezzo alla gente, come i discepolo mandati da Gesù nel mondo. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.