Stampa Stampa
22

PASQUA AD AMARONI, RUGGIERO: «CHE SIA SERENA. USCIREMO DAL VIRUS INSISTENDO CON LA COSCIENZA CIVICA»


Riceviamo e pubblichiamo messaggio di auguri ai cittadini del sindaco e dell’amministrazione comunale di Amaroni

AMARONI (CZ) – 4 APRILE 2021 – Carissimi miei Concittadini,

è trascorso poco più di un anno dall’inizio dell’emergenza sanitaria, che ha inevitabilmente condizionato le nostre vite, le nostre relazioni, la nostra quotidianità.

In questo scenario di crisi sociale ed economica mondiale, che sembra non arrestare il passo, siamo stati chiamati a grandi sacrifici e rinunce, che non abbiamo vissuto solo in una dimensione personale e familiare ma anche a livello di Comunità.

Ognuno di noi, credo, abbia oggi piena consapevolezza di quanto le restrizioni cui siamo stati e siamo ancora sottoposti, ci consentono un “privilegio” di libertà la cui ampiezza è condizionata dall’andamento dei contagi.

Siamo stati una Comunità coesa, solidale, in grande misura attenta e osservante le regole imposte dalle norme di contenimento; siamo stati capaci di salvaguardarci e di gestire in maniera ottimale, arginandole, le situazioni di rischio che hanno interessato alcuni nuclei familiari di Amaroni, grazie alla tempestività degli interventi assunti, all’importante opera di prevenzione e limitazione del contagio realizzata con i tamponi rapidi, e direi anche ad una buona dose di fortuna.

In questa Santa ricorrenza della Resurrezione di Cristo il mio appello è sempre quello di non abbassare la guardia, continuare ad essere quell’esempio di obbedienza civica nella gestione dell’emergenza che tanto ci ha inorgogliti e per il quale, da Sindaco, vi esprimo tutto il mio ringraziamento, esteso naturalmente ai numerosi volontari (protezione civile, medici, infermieri, personale sanitario, cittadini) che in questi mesi hanno messo a nostra disposizione le loro competenze ed il loro tempo, coadiuvandoci nella gestione delle criticità.

La strada per superare l’emergenza economica e sociale, tornare presto alla normalità, riconquistare tranquillità e sicurezza, riassaporare il gusto dello stare insieme e della convivialità è quella già tracciata del sacrificio e dell’osservanza di tutte le misure dirette a contenere i contagi.

Certamente, sarà la nostra coscienza civica, e non la fortuna, l’artefice della sicurezza e della serenità futura della nostra Comunità.

 Il più sincero augurio di una Serena Pasqua.

Il Sindaco di Amaroni Gino RUGGIERO e l’Amministrazione COMUNALE 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.