Stampa Stampa
22

PASQUA A SERRA, GIRO DI VITE SU PARCHI E AREE PIC NIC


Decisioni del commissario straordinario per evitare assembramenti di persone. Emessa nuova ordinanza di quarantena obbligatoria

Fonte: ILVIZZARRO.IT

SERRA SAN BRUNO (CZ) –  10 APRILE 2020 –  È stata pubblicata sull’albo pretorio online del Comune di Serra San Bruno una nuova ordinanza di quarantena obbligatoria con sorveglianza attiva per un periodo di 14 giorni. Il provvedimento, valevole dal 31 marzo al 14 aprile, è stato adottato nei confronti di una donna residente nel paese della Certosa.

Il commissario straordinario del Comune Salvatore Guerra, inoltre, ha emesso un’ordinanza avente ad oggetto l’interdizione al pubblico delle aree verdi, pic-nic, parchi e giardini dall’11 al 14 aprile, nell’ambito delle misure volte a prevenire la diffusione del Coronavirus.

Nel provvedimento, in particolare, viene richiamata, tra le altre, la nota della Prefettura di Vibo Valentia del 7 aprile scorso con la quale è stata rappresentata «l’opportunità, nell’imminenza delle festività pasquali e al fine di disincentivare gli spostamenti e le abituali gite “fuori porta” del giorno di Pasquetta, di valutare la chiusura o la limitazione dell’accesso ai luoghi di ritrovo per passeggiate o consumazione di pasti all’aperto».

Il commissario, dunque, ha inibito – a partire dalle 8 di sabato, 11 aprile e fino alle 24 di martedì 14 aprile – l’accesso alle aree pic-nic nelle località “Santa Maria del Bosco”, “Rosarella” e del parco di San Rocco, disponendo il divieto assoluto di circolazione di tutte le categorie di autoveicoli, ad eccezione di quelle residenti, in queste zone e dei proprietari delle campagne dove ci sono stalle, pollai o animali da cortile.

Il mancato rispetto degli obblighi previsti dall’ordinanza comporta l’applicazione di quanto previsto dal d.l. numero 19 del 25 marzo 2020. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.